16.6 C
Pisa
martedì 16 Aprile 2024

Le istituzioni incontrano gli studenti nel Russoli

08:20

Presenti il Sindaco di Pisa Michele Conti, il presidente della Provincia Massimiliano Angori, il presidente del Consiglio regionale, Antonio Mazzeo e religiose come l’Arcivescovo di Pisa Giovanni Paolo Benotto.

A tre mesi dalle Amministrative in Valdera, hai già deciso per chi votare?

Vedi i risultati del sondaggio

Loading ... Loading ...

Stamattina al Liceo Artistico Russoli c’è stato il primo passo per ricostruire la frattura, tra giovani e istituzioni, dopo le manganellate di venerdì scorso. Nell’Aula Magna della scuola si è tenuta un’assemblea alla quale hanno partecipato decine di studenti, alcuni rappresentanti dei genitori, docenti e diverse istituzioni politiche come il sindaco di Pisa Michele Conti, il presidente della Provincia Massimiliano Angori, il presidente del Consiglio regionale, Antonio Mazzeo e religiose come l’Arcivescovo di Pisa Giovanni Paolo Benotto.

Stella polare del dibattito è stata la frase “Con i ragazzi i manganelli esprimono un fallimento”, che il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha pronunciato riguardo al drammatico episodio del 23 febbraio.

Il dibattito è stato aperto dalla Dirigente Scolastica Gaetana Zobel, a seguire hanno preso la parola alcuni studenti. Le domande degli studenti hanno principalmente riguardato la fallimentare gestione dell’ordine pubblico e le motivazioni politiche che hanno determinato questa scelta. Lamentata la presenza della Prefetta che in quanto capo dell’ordine e della sicurezza avrebbe potuto chiarire agli studenti le scelte intraprese.

Un intervento per poter discutere di come ricucire ciò che i manganelli hanno separato. “Dalle parole dei giovani è emersa – afferma il Presidente del Consiglio Regionale Antonio Mazzeo – la preoccupazione e la paura che non possano più sentirsi liberi di manifestare il proprio pensiero. L’Italia non può e non deve correre questo rischio. A maggior ragione con le giovani generazioni“.

Buongiorno a tutti e a tutte, grazie alla Dirigente Scolastica professoressa Zobel, per aver organizzato questo incontro e avermi invitato. Riguardo ai fatti recentemente avvenuti, mi preme sottolineare anche in questa sede, come già espresso nei giorni scorsi, la piena condanna per le manganellate inflitte ai ragazzi e alle ragazze che manifestavano in zona San Frediano. – dice il Presidente della Provincia di Pisa Massimiliano Angori – Non è accettabile, ed è ingiustificabile reprimere con la violenza, e di quel tipo, una manifestazione studentesca. La Provincia di Pisa, ente competente per larga parte della vita delle comunità scolastiche, esprime solidarietà all’istituto Russoli nel suo complesso, ed intende fare la sua parte nelle sedi istituzionali opportune affinché non si debba assistere più a tali episodi“.

Gli studenti hanno inoltre voluto affrontare la questione del conflitto israelo-palestinese, movente della manifestazione del 23 febbraio, chiedendo alle autorità se ci fosse una correlazione tra il tema della manifestazione e le modalità di gestione dell’ordine pubblico e chiedendo loro di esprimere una posizione sul tema. “I ragazzi hanno argomentato – spiega il sindaco di Pisa Michele Conti – una serie di domande dalle quali è nato un dibattito, il primo passo di un percorso di apertura di una frattura aperta la scorsa settimana“.

Di MF

Ultime Notizie

La Valdera sarà il centro del pattinaggio artistico toscano

Il pattinaggio artistico toscano ha scelto la Valdera: oltre 800 atleti a Forcoli per il Trofeo Regionale Fisr "Primi Passi e Giovani Promesse".  Un evento...

Chiude negozio di abbigliamento sul Corso a Pontedera 

"Un saluto a Samanta Bagnoli di Civico 99 - ha detto il Vicesindaco Puccinelli - per l'impegno e la qualità messa in questi anni nel commercio a...

Cade da una scala, grave a San Giuliano 

L'incidente si è verificato nel pomeriggio di ieri, lunedì 15 aprile. Una persona è rimasta gravemente ferita dopo essere caduta da una scala in via Provinciale Calcesana a...

Emozioni e sapori a Terricciola con la serata “Note di Vino”

TERRICCIOLA. L'evento, che si snoderà attraverso le pittoresche vie del borgo, avrà come protagoniste le rinomate cantine del comune. Nel suggestivo borgo di Terricciola, gioiello incastonato...

Trasporto pubblico a Pontedera, 4 navette gratuite e 3 linee urbane: ecco cosa cambia [VIDEO]

Rivoluzione mobilità: il 22 aprile prenderà il via la seconda fase di riorganizzazione del trasporto pubblico locale. Coperte dal servizio anche la frazione di...

Franca Melfi, direttrice del Centro di Chirugia robotica dell’Aoup, premiata a Montecitorio

PISA. A Melfi è andato il riconoscimento per la sezione "medicina, ricerca e scienza". Franca Melfi è stata premiata a Roma - nella Sala della...

News più lette negli ultimi 7 giorni

Vespa World Days: ecco come cambia la viabilità a Pontedera

Una quattro giorni di eventi, dal 18 al 21 aprile, che coinvolge Pontedera (dove Vespa è nata ed è prodotta ininterrottamente dal 1946) e...

Muore a soli 22 anni, sgomento in Valdera

CALCINAIA. Profondo cordoglio per la prematura scomparsa del giovane Riccardo Fadda.   E’ un dolore atroce quello che ha colpito la Valdera per la morte, a...

Muore a soli 30 anni, dramma in Valdera 

Pontedera si è svegliata colpita da un lutto che ha scosso l’intera comunità. Una tragedia per la quale non ci sono parole, un dolore che ha distrutto la...

Prezioso come l’oro raffinato e gustoso come ‘ORO RESTAURANT’, apertura martedì 16 aprile

Vieni a scoprire Oro Restaurant, il nuovo gioiello culinario di Eleonora e Giovanni situato in via Volterrana 220 a La Rosa di Terricciola, nelle...

Muore noto medico, colonna portante della cardiologia pisana 

Profondo cordoglio per la scomparsa del dottor Ezio Soldati. Una grave e breve malattia ha strappato alla cardiologia dell’Aoup, a tutti i suoi pazienti e...

Il mondo si è spostato a Peccioli! 

Peccioli è il paese più bello d’Italia: già nel fine settimana ha assistito ad un fantastico boom di visitatori.   Ad una settimana dalla vittoria del contest...