15.3 C
Pisa
sabato 25 Maggio 2024

La Misericordia di Fornacette si amplia: terminati i lavori alla “Passetti”

11:06

Aumentata la capienza dei posti letto, costruito un nuovo magazzino e una nuova cucina. Il sindaco Alderigi: “Adesso più servizi e di qualità migliore”.

8 e 9 giugno ci saranno le Amministrative in Valdera, hai già deciso per chi votare?

  • Sì, ho già deciso per chi voterò (60%, 741 Votes)
  • No, non ho ancora deciso (26%, 319 Votes)
  • Non andrò a votare (10%, 129 Votes)
  • Voterò scheda bianca (3%, 41 Votes)

Voti totali: 1.230

Loading ... Loading ...

È cominciato un nuovo capitolo nella storia della Misericordia di Fornacette. Sono terminati i lavori di ristrutturazione alla Casa Famiglia “Iacopo Passetti”, che hanno trasformato questo spazio in una nuova Comunità Alloggio Protetto.

Nella foto Don Francesco, il Vicesindaco Flavio Tani, Cinzia Marescalchi Misericordia Fornacette ed il Sindaco Cristiano Alderigi

Un progetto ambizioso, che include lo spostamento della cucina per permettere l’ampliamento dei posti letto, aumentando la capacità di accoglienza da 8 a 10 ospiti. Ciò comporta non solo un miglioramento della qualità della vita di chi alloggia, ma anche un’estensione del supporto della Misericordia a sempre più persone. Gli ampliamenti però non sono finiti: è stato costruito un nuovo magazzino, fondamentale per lo stoccaggio dei materiali utilizzati nei laboratori, e una nuova cucina, moderna e funzionale. L’ultimo tassello è il completamento della documentazione necessaria per l’accreditamento regionale, col quale la Misericordia di Fornacette potrà operare secondo i nuovi standard di assistenza, ancora più elevati. “La nostra visione – scrive la Misericordia di Fornacette – è chiara: costruire un futuro di maggiore inclusione e assistenza“. 

“È stato un percorso che abbiamo fatto volentieri insieme alla Misericordia di Fornacette – dichiara a VTrend il sindaco di Calcinaia Cristiano Alderigiun bell’esempio di collaborazione tra pubblico e privato sociale. Nel pratico, questo ampliamento consentirà l’aumento di numero e qualità dei servizi offerti dai volontari e anche la capacità di ricevere ulteriori finanziamenti da altri enti. I nostri ragazzi – continua il primo cittadino – avranno ancora più possibilità di svolgere servizi utili a tutti coloro che ne hanno bisogno nel nostro territorio, ma anche in comuni limitrofi che ne hanno necessità. Una bella struttura e realtà che va sempre migliorando le proprie potenzialità”.

La benedizione di Don Francesco

Il Vicesindaco Flavio Tani, presente anche lui all’inaugurazione, ha confermato che: “il traguardo raggiunto, ha avuto una maturazione nel tempo, e come amministrazione siamo stati felici di aver contribuito al raggiungimento dell’obiettivo e di aver contribuito al potenziamento della già straordinaria struttura di accoglienza, mettendo a disposizione di chi lo necessita nuovi spazi e migliorie strutturali.”

Grande felicità anche da parte del marchese Antonio Mazzarosa, che ha messo a disposizione gratuitamente i terreni dove è stata edificata la nuova struttura della Misericordia. “Appoggio molto i volontari di Fornacette perché sono molto fattivi e riescono a portare bene avanti i propri progetti: la loro impronta sul territorio si vede e si sente molto chiaramente. La Misericordia è una grande istituzione dappertutto e sono felice che quella di Fornacette sia un’eccellenza, come dimostra questo ulteriore potenziamento. Sono convinto – conclude Mazzarosa – che continuerà a realizzare opere veramente incredibili“. Fonte: Redazione

Quì il testo integrale della Misericordia Fornacette

È con grande entusiasmo che ci troviamo qui oggi per celebrare un nuovo capitolo nella storia della Casa Famiglia “Iacopo Passetti”, un luogo che è sempre stato un simbolo di speranza e di supporto per i membri più vulnerabili della nostra comunità. Prima di proseguire, permettetemi di fare un passo indietro nel tempo, precisamente al 2010, quando abbiamo aperto le porte di questa casa con una sola ospite.

Da allora, il nostro cammino è stato caratterizzato da una crescita costante e significativa, segnata da momenti di gioia e sfide non indifferenti. Abbiamo affrontato periodi turbolenti, come la pandemia di COVID-19, che ci ha messo alla prova con chiusure e restrizioni, spingendoci a reinventare il nostro modo di operare. Nonostante tutto, siamo riusciti a superare questi ostacoli, e oggi possiamo guardare indietro con orgoglio per il lungo cammino percorso e guardare avanti con fiducia verso il futuro.

Desidero esprimere la nostra profonda gratitudine alla Fondazione Pisa e al Marchese Antonio Mazzarosa, alla Regione Toscana, al Comune di Calcinaia. Grazie al loro generoso sostegno, abbiamo potuto realizzare significativi lavori di ristrutturazione che hanno trasformato questo spazio in una nuova Comunità Alloggio Protetto. Questi cambiamenti rappresentano un passo importante verso il miglioramento continuo del benessere e dell’assistenza che possiamo offrire. Abbiamo intrapreso un progetto ambizioso, che includeva lo spostamento della cucina per permettere l’ampliamento dei posti letto, aumentando la capacità di accoglienza da 8 a 10 ospiti.

Questo non solo migliora la qualità della vita dei nostri ospiti, ma ci permette anche di estendere il nostro supporto a un numero maggiore di individui bisognosi. Inoltre, abbiamo costruito una nuova struttura di magazzino, fondamentale per il corretto stoccaggio dei materiali utilizzati nei nostri laboratori diurni, migliorando così l’efficienza e la sicurezza delle attività quotidiane. E non dimentichiamo l’acquisto di una nuova cucina, moderna e funzionale, che migliora significativamente il servizio di sporzionamento e riscaldamento dei pasti. Ora, ci impegniamo a completare la documentazione necessaria per l’accreditamento regionale. Questo passaggio cruciale ci permetterà di operare secondo i nuovi standard, garantendo un livello elevato di assistenza e supporto.

Una nuova cucina

I recenti interventi hanno arricchito le nostre strutture, permettendoci di offrire un’esperienza più confortevole e arricchente per i nostri ospiti, elevando gli standard del nostro supporto quotidiano. La nostra visione è chiara: costruire un futuro di maggiore inclusione e assistenza. Per concludere, vorrei ringraziare ancora una volta tutti i nostri volontari, sostenitori, collaboratori e il personale, la cui dedizione e lavoro duro hanno reso possibile questo traguardo. Grazie per essere qui oggi a condividere con noi questo momento significativo. Grazie a tutti e benvenuti nella nuova Casa Famiglia “Iacopo Passetti”.Fonte: Misericordia Fornacette

 

Ultime Notizie

Scontro tra un’auto e una moto a Calcinaia

CALCINAIA. L'incidente stradale si è verificato nella serata di oggi, venerdì 24 maggio. Un incidente stradale si è verificato poco prima delle 21.30 di oggi,...

Parcheggi ospedale Cisanello: torna gratuito anche l’A1

Saranno quindi gratuiti tutti e 4 i lotti del parcheggio A (1, 2, 3, 4) ma l’A2 è riservato ai dipendenti. Da lunedì 27 maggio...

L’Amministrazione uscente a Calci lascia i conti in ordine

CALCI. Approvato il rendiconto: l'Amministrazione uscente lascia i conti in ordine e un tesoretto di 300.000 euro, di cui oltre 200.000 per investimenti. La prossima...

La Camminata del Sorriso a Pontedera, Peporini: “Con poco si può fare davvero tanto”

PONTEDERA. Successo di partecipazione per "La Camminata del Sorriso". Numeri importanti per la seconda edizione della "Camminata del Sorriso" andata in scena sabato 18 maggio a...

Come da tradizione, ecco la Fiera a Cascina: le modifiche al traffico 

CASCINA. Martedì 28 arriva la tradizionale Fiera annuale. Come tradizione vuole, il primo martedì dopo l’ultimo lunedì di maggio è giorno di Fiera a Cascina...

Premiata “Volterra Danza” per il sostegno all’associazione “Non più sola”

Benedetta Betti e Rossella Cambi, con le allieve e gli allievi della loro scuola di danza, avevano ideato uno spettacolo al Teatro Persio Flacco...

News più lette negli ultimi 7 giorni

E’ morto Dj Franchino

Si è spenta per sempre la leggenda Franchino. E' morto a 71 anni Dj Franchino, pseudonimo di Francesco Principato. Lo annunciano la famiglia e gli...

Malore in strada a Pontedera: Andrea muore a 36 anni

Il malore fatale sul Ponte Napoleonico a Pontedera: rianimato, è morto in ospedale. PONTEDERA - Andrea Miotti, di 36 anni, è deceduto a causa di...

Scontro frontale auto-moto a San Giuliano, muore 28enne

SAN GIULIANO TERME. Il tragico incidente stradale si è verificato nella notte tra sabato 18 e domenica 19 maggio. Un incidente stradale mortale si è...

Presunto stupro in zona stazione a Pisa

PISA. L'allarme è scattato dopo che un passante l'ha ritrovata in lacrime in una delle strade vicine alla stazione e ha chiesto l'intervento del...

Botte da orbi nei pressi della stazione a Pontedera

PONTEDERA. Il fatto è accaduto nel tardo pomeriggio nella zona della stazione.  Una lite violenta si è verificata nel tardo pomeriggio di domenica 19 maggio in...

Miss Mamma Italiana XXXI: premiata una mamma di San Giuliano Terme

Durante le selezioni per la nuova edizione del concorso della Te.Ma Spettacoli di Paolo Teti, la 47enne Michela Melai di San Giuliano Terme ha...