22.6 C
Pisa
domenica 26 Maggio 2024

Plasma iperimmune, cercasi donatori

11:04

PONTEDERA. La recrudescenza dei casi di Covid 19 necessita di incrementare le scorte di plasma iperimmune a disposizione dei nostri ospedali.

Qualche settimana fa, in un’intervista esclusiva, avevamo affrontato la questione del plasma iperimmune con il dottor Fabrizio Niglio, direttore dell’unità operativa di Immunoematologia e medicina trasfusionale di Pisa e Livorno, già primario del centro trasfusionale di Pontedera e Volterra. “Il plasma è uno strumento in fase di valutazione, ma molto importante. Non si tratta di una cosa di adesso ma, come sappiamo, è già stato utilizzato anche per altre patologie come la Sars o l’ebola” ci aveva spiegato il dottor Niglio.

Che cosa è il plasma iperimmune? 

Il plasma iperimmune (o da convalescenti) è il plasma raccolto dai pazienti guariti  dal Covid 19 che hanno sviluppato un elevato “titolo anticorpale”, cioè un numero consistente di anticorpi specifici utili a neutralizzare il virus e a ridurne la carica virale, attraverso l’immunizzazione passiva, a disposizione per la cura dei pazienti Covid-19 nell’ambito di studi clinici sperimentali o di trattamenti compassionevoli. La trasfusione di plasma è oggi considerata una terapia a basso rischio. In questo momento delicato, questo è stato l’appello del dottor Niglio: “Invito tutto i pazienti guariti da Covid-19 a venire a donare il plasma il prima possibile”. Adesso, dunque, l’obbiettivo è quello di trovare il maggior numero di donatori di plasma iperimmune.

Chi può donare plasma iperimmune? 

Uomini e donne (che non abbiano avuto gravidanze portate a termine o meno), di età compresa tra 18 e 60 anni; peso almeno 50 kg; soggetti ricoverati con diagnosi di COVID-19 dopo 14 giorni dal tampone negativo; soggetti che hanno già donato precedentemente plasma iperimmune; soggetti sintomatici con tampone positivo che siano stati in isolamento per 10 giorni (di cui lameno 3 senza sintomi) con tampone negativo. Chi si trovi nella condizione suddetta è invitato a prendere contatto con il proprio Servizio trasfusionale di riferimento per concordare e programmare una donazione di plasma. 

Trovate la struttura di riferimento nell’elenco dei Serivizi Trasfusionali della Toscana(clicca qui) 

Una volta contattato il Servizio Trasfusionale i possibili donatori sono chiamati per un colloquio durante il quale vengono informati dettagliatamente circa il programma, le sue modalità di esecuzione e le sue finalità e viene acquisito il consenso informato. Il  Servizio Trasfusionale verifica anche la sussistenza dei criteri necessari per l’arruolamento (tramite questionario donatori e visita medica) e, valutata l’idoneità del candidato, concorda con il soggetto gli appuntamenti per la donazione del plasma iperimmune. I donatori residenti in Valdera, possono contattare il centro trasfusionale di Pontedera (0587273275) oppure le associazioni che fanno da supporto: Avis (0587291777) o Fratres (058754265). 

Differenza tra Vaccino e Plasma Iperimmune

Plasma iperimmune: conferisce un’immunità passiva contro il patogeno. L’effetto delle globuline iperimmuni è istantaneo ed a breve termine: come tutte le immunoglobuline somministrate per via endovenosa, hanno un’ emivita di 72 ore e sono eliminate in circa 3-4 settimane;

Vaccinazione: induce un’immunità attiva e necessita di un periodo più lungo per creare una protezione efficace, ma duratura. Gli anticorpi specifici per un patogeno saranno dunque già presenti nell’organismo in caso d’infezione e l’entità della stessa sarà minima.

La Regione Toscana è capofila dello studio nazionale sperimentale Tsunami per l’utilizzo a scopo terapeutico del plasma iperimmune di pazienti convalescenti e guariti dal Covid-19. 

©Riproduzione riservata

Ultime Notizie

Due incidenti in FI PI Li in prossimità di Pontedera

Ancora incidente protagonisti in Fi PiLi in direzione Firenze (ore 17,30) Sono due gli incidenti avvenuti in questi minuti nella grande arteria di comunicazione in ...

Murale per i campioni di calcio di Ponsacco

La notizia della realizzazione di un murale dedicato a quei campioni di calcio nati in terra ponsacchina arriva da Francesca Brogi, che in un...

Muore a 41 anni, lascia un bimbo 

Una notizia tragica, di quelle che lasciano senza fiato. E’ venuta a mancare all’età di 41 anni Enrichetta Pellegrino. Alla donna una malattia non...

Pontedera Kids, “un sucesso!”

Successo e divertimento per la sesta edizione di Pontedera Kids. Una invasione, pacifica e colorata di bambini e famiglie ha animato il centro della...

Cade ciclista in una gara di mountain bike nell’empolese, soccorso da VdF e Pegaso

Un ciclista si è infortunato cadendo in occasione di una gara di mountain bike, prima soccorso dai vigili del Fuoco, poi consegnato al Pegaso...

Muore mamma di due bimbi, dramma a Pisa

La drammatica notizia si è diffusa rapidamente sui social, dove ora dopo ora si moltiplicano i messaggi di cordoglio. E’ venuto a mancare Annarica Elba,...

News più lette negli ultimi 7 giorni

Malore in strada a Pontedera: Andrea muore a 36 anni

Il malore fatale sul Ponte Napoleonico a Pontedera: rianimato, è morto in ospedale. PONTEDERA - Andrea Miotti, di 36 anni, è deceduto a causa di...

E’ morto Dj Franchino

Si è spenta per sempre la leggenda Franchino. E' morto a 71 anni Dj Franchino, pseudonimo di Francesco Principato. Lo annunciano la famiglia e gli...

Miss Mamma Italiana XXXI: premiata una mamma di San Giuliano Terme

Durante le selezioni per la nuova edizione del concorso della Te.Ma Spettacoli di Paolo Teti, la 47enne Michela Melai di San Giuliano Terme ha...

Botte da orbi nei pressi della stazione a Pontedera

PONTEDERA. Il fatto è accaduto nel tardo pomeriggio nella zona della stazione.  Una lite violenta si è verificata nel tardo pomeriggio di domenica 19 maggio in...

Parcheggia l’auto in via Emilia a Pisa e la trova distrutta

PISA. L'appello della donna: "Se qualcuno avesse visto o sentito qualcosa mi può contattare". Quando è andata a prendere l’auto di sua figlia, regolarmente parcheggiata in...

“Pontedera città delle culture: Villaggio delle radici”, ecco il programma del festival

Nel Giardino Suor Ilaria Meoli del Villaggio Piaggio, sabato 25 maggio si terrà l'evento "Pontedera città delle culture: Villaggio delle Radici". "Pontedera Città delle Culture:...