9.9 C
Pisa
mercoledì 24 Aprile 2024

Il comune di Pisa pianta 535 nuovi alberi nei giardini delle scuole

14:50

Sopralluogo alla scuola Viviani a Marina con Sindaco e Vicesindaco: “Atti concreti per dare risposte all’emergenza ambientale”.

Lavori in corso nei giardini scolastici pisani per piantare 535 nuovi alberi. Stamani, mercoledì 14 febbraio, il sindaco di Pisa Michele Conti e il vicesindaco con delega al verde urbano Raffaele Latrofa hanno fatto un sopralluogo alla scuola primaria Viviani di Marina di Pisa per fare un primo punto sulla realizzazione del progetto “Programma sperimentale di interventi per l’adattamento ai cambiamenti climatici in ambito urbano” per cui il Comune di Pisa si è aggiudicato il finanziamento di oltre 471mila euro dal bando del Ministero della Transizione Ecologica. I lavori sono partiti dalle scuole del litorale, in particolare dalla primaria Viviani a Marina, dove sono stati messi a dimora in questi giorni 75 alberi, dalla Quasimodo al Calambrone, dove sono in corso i lavori per 71 nuovi impianti arborei e Newbery a Marina, dove ne vengono messi a dimora altri 29, per poi passare alle scuole in città e concludersi entro il mese di marzo, per un totale 535 nuovi alberi e 50 arbusti.

“Ogni albero nuovo che piantiamo – dichiara il sindaco di Pisa Michele Conti – è un investimento sul futuro dei nostri bambini e ragazzi. Quelli che sono oggi alberelli, tra 20-30 anni avranno sviluppato chiome in grado di assorbire gli agenti inquinanti e produrre ossigeno. È fondamentale agire adesso per lasciare alle future generazioni un patrimonio arboreo incrementato e rinnovato, che possa contribuire a contrastare i cambiamenti climatici in atto. Per questo stiamo continuando a fare dello sviluppo del patrimonio arboreo la guida della nostra azione amministrativa con tanti progetti di forestazione urbana, come questo dedicato ai giardini scolastici. Progetti che hanno alla base l’idea di utilizzare il verde urbano come componente fondamentale per il miglioramento della qualità della vita, con funzioni ecologico-ambientali, sociali, culturali e sanitarie. Un principio che indirizza molte delle nostre azioni su tutto il territorio urbano e che sta portando Pisa entro il 2025 a incrementare il patrimonio cittadino di 4.800 alberi in più rispetto al 2018. Lasciare alla città un patrimonio arboreo rinnovato è l’unico atto concreto che possiamo fare come Amministrazione per dare risposte alle emergenze ambientali del nostro periodo e garantire un futuro migliore ai cittadini di domani.”

«Il finanziamento ministeriale che siamo riusciti a intercettare – dichiara il vicesindaco con delega al verde urbano Raffaele Latrofa – ci ha permesso di intervenire con un progetto di forestazione urbana dedicato ai giardini scolastici che ha una duplice valenza: da un lato un forte impatto a livello ecologico-ambientale dato che i 535 nuovi alberi verranno messi a dimora all’interno del territorio comunale andando a incrementare il patrimonio arboreo con benefici in termini di miglioramento della qualità dell’aria per tutti i cittadini; dall’altro una valenza educativa, perché può rappresentare l’occasione per far capire ai bambini l’evoluzione di una pianta, la sua capacità di assorbire gli agenti inquinanti e quindi il contributo che apporta per contrastare i cambiamenti climatici. I lavori rappresentano un’occasione per confrontarci anche con le scuole su temi che noi riteniamo fondamentali come quello della tutela ambientale della nostra città e della transizione ecologica su cui la nostra Amministrazione si sta impegnando da anni. I numeri del nostro operato sulla forestazione urbana dimostrano che siamo tra i Comuni più all’avanguardia a livello nazionale”. 

Il programma nello specifico prevede la sistemazione di cortili ed aree verdi di 25 plessi scolastici tra asili nido, scuole dell’infanzia, primarie e secondarie sparse sull’intero territorio comunale, tra quelle ritenute più carenti in termini di presenza di alberi, con la messa a dimora di 535 alberi nuovi, a cui vanno sommati 50 arbusti. Le messe a dimora seguono un’operazione di rimozione di alcune decine di alberi che dalle analisi sono risultate a elevato rischio di cedimento: ogni esemplare arboreo è stato preventivamente valutato sulla base di analisi eseguite da personale specializzato. Per la scelta delle specie arboree da mettere a dimora, si è tenuto conto delle loro caratteristiche riguardo l’assorbimento degli agenti inquinanti, la provenienza (privilegiando specie vegetali autoctone e rustiche), la bassa allergenicità e la presenza nel sito, favorendo la biodiversità ed utilizzando specie che permettano l’alimentazione e il rifugio per insetti, uccelli e piccoli mammiferi e dell’avifauna. Tra queste sono state scelte aceri, platani, querce, tigli, frassini, tamerici, lecci, magnolie, catalpe, peri, carrubi.

Fonte: Comune di Pisa

Ultime Notizie

Cionini: “Progettiamo insieme la Valdera del domani”

Le dichiarazioni della candidata a Sindaco del centrosinistra a Capannoli Barbara Cionini. "Lavoriamo insieme affinché l'intero territorio sia al centro di una ripartenza collettiva. Perché la...

La Compagnia Bohemians Arte e Musical torna al teatro ‘ERA’, pronta a stupire con: ‘ritorno al musical’

La compagnia teatrale Bohemians Arte e Musical di Pontedera è pronta a stupire nuovamente il pubblico con il suo tanto atteso ritorno sulle tavole...

“Vespa patrimonio Unesco, approvata mozione”

Le dichiarazioni di Elena Meini, Capogruppo in Consiglio regionale della Lega. "Proprio nel giorno in cui, nel 1946, a Pontedera veniva brevettato il primo modello di...

Scontro tra un’auto e un furgone a Bientina, feriti 

L'incidente stradale si è verificato nella serata di ieri, martedì 23 aprile. Un incidente stradale si è verificato nella serata di ieri, martedì 23 aprile,...

Incidente a Terricciola, gravissimo 29enne

L'incidente stradale si è verificato nella serata di ieri, martedì 23 aprile. Un grave incidente stradale si è verificato poco prima delle 21 di ieri,...

Ragazzino salta sui binari a Pontedera, il folle gioco 

La circolazione ferroviaria è tornata regolare in prossimità di Pontedera dopo l'intervento delle Forze dell'ordine. Per circa 35 minuti, la circolazione ferroviaria sulla linea Empoli...

News più lette negli ultimi 7 giorni

Giulia e Gianluca, un giro in Vespa a Pontedera e via a sposarsi! 

I due appassionati della Vespa hanno raggiunto Pontedera e quindi il raduno mondiale un giorno prima del loro matrimonio. La Vespa non è solo un mezzo...

Muore a 25 anni in un incidente: lascia una bimba, lutto a Pisa 

L'incidente stradale si è verificato nella mattinata di ieri, lunedì 22 aprile. Un incidente stradale mortale si è verificato nella mattinata di ieri, lunedì 22...

Pista ciclabile di Capannoli, Bacherotti: “Cecchini faccia luce sul progetto”

L'interpellanza del consigliere comunale della maggioranza e segretario del Pd di Capannoli contro la sindaca Arianna Cecchini in merito alla nuova pista ciclabile del...

L’ultimo saluto a Mattia: folla, dolore e lacrime a San Romano [VIDEO] 

SAN MINIATO. Un dolore che strazia il cuore, che toglie il respiro. Compagni di squadra, dirigenti, amici e conoscenti: nessuno è voluto mancare all'ultimo saluto di...

Viabilità e sosta: ecco tutte le modifiche durante i Vespa World Days

PONTEDERA.  L'ingresso al Vespa Village è libero e tutte le iniziative legate all'evento sono gratuite e di libero accesso. I Vespa World Days rappresentano la...

Bonus Idrico per i residenti dell’Unione Valdera, ecco come ottenerlo

C’è tempo fino al 20 Maggio per fare domanda per il Bonus Idrico integrativo 2024 ed ottenere una riduzione della spesa annuale sostenuta per...