16.6 C
Pisa
martedì 16 Aprile 2024

Gli ultras del Pisa manifestano per la città in solidarietà ai ragazzi manganellati [FOTO]

08:56

Il corteo dei tifosi della Curva Nord ha invaso la città e passando sotto questura, prefettura e comune ha ribadito il messaggio di dimissioni del questore Sebastiano Salvo, da loro ritenuto responsabile per le manganellate agli studenti.

Qualche bandiera della Palestina, fumogeni, urla, striscioni e cori da stadio per chiedere le dimissioni del questore di Pisa Sebastiano Salvo, del deputato leghista Edoardo Ziello e l’eurodeputata leghista Susanna Ceccardi. Erano gli ultras della Curva Nord Maurizio Alberti, duecento persone che, partite dallo stadio, hanno letteralmente invaso il centro storico della città e, totalmente indisturbati, sono andati sotto la questura di Pisa per urlare al questore Sebastiano Salvo le dimissioni per le manganellate che alcuni agenti di polizia hanno dato, la mattina di venerdì 23 febbraio, a degli studenti dei licei che manifestavano per la pace e, a quanto emerge dai video, non avevano fatto niente di violento per meritare i manganelli che hanno mandato all’ospedale una decina di giovani, molti dei quali minorenni.

Il corteo si è poi spostato davanti alla prefettura ed è proseguito sui lungarni fino a piazza XX Settembre, dove gli ultras si sono fermati sotto il Comune di Pisa per una decina di minuti e hanno attaccato due striscioni, uno con la scritta “Via il questore Pisa non ti vuole” e l’altro “Ziello e Ceccardi ignobili bugiardi Pisa non è la vostra città” in riferimento alle parole dei deputati leghisti che si sono subito schierati a favore delle forze dell’ordine che hanno manganellato gli studenti.

Il corteo è poi proseguito fino al liceo artistico Russoli, dal quale provenivano molti dei ragazzi che sono hanno manifestato e che è stato il teatro degli scontri tra polizia e studenti, essendo accaduto davanti ai suoi cancelli. Qui, gli ultras della curva nord hanno dedicato un lungo applauso ai ragazzi che hanno manifestato e sono stati per questo picchiati e hanno appeso, ai cancelli della scuola, uno striscione con scritto “Non si reprime un ideale di libertà, vicini agli studenti che hanno manifestato“. Il corteo si è poi sciolto in Piazza dei Cavalieri, ancora tappezzata dalle scritte e i disegni che quella stessa mattina gli studenti del liceo Russoli avevano fatto durante un flash mob.

di MF

 

Ultime Notizie

La Valdera sarà il centro del pattinaggio artistico toscano

Il pattinaggio artistico toscano ha scelto la Valdera: oltre 800 atleti a Forcoli per il Trofeo Regionale Fisr "Primi Passi e Giovani Promesse".  Un evento...

Chiude negozio di abbigliamento sul Corso a Pontedera 

"Un saluto a Samanta Bagnoli di Civico 99 - ha detto il Vicesindaco Puccinelli - per l'impegno e la qualità messa in questi anni nel commercio a...

Cade da una scala, grave a San Giuliano 

L'incidente si è verificato nel pomeriggio di ieri, lunedì 15 aprile. Una persona è rimasta gravemente ferita dopo essere caduta da una scala in via Provinciale Calcesana a...

Emozioni e sapori a Terricciola con la serata “Note di Vino”

TERRICCIOLA. L'evento, che si snoderà attraverso le pittoresche vie del borgo, avrà come protagoniste le rinomate cantine del comune. Nel suggestivo borgo di Terricciola, gioiello incastonato...

Trasporto pubblico a Pontedera, 4 navette gratuite e 3 linee urbane: ecco cosa cambia [VIDEO]

Rivoluzione mobilità: il 22 aprile prenderà il via la seconda fase di riorganizzazione del trasporto pubblico locale. Coperte dal servizio anche la frazione di...

Franca Melfi, direttrice del Centro di Chirugia robotica dell’Aoup, premiata a Montecitorio

PISA. A Melfi è andato il riconoscimento per la sezione "medicina, ricerca e scienza". Franca Melfi è stata premiata a Roma - nella Sala della...

News più lette negli ultimi 7 giorni

Vespa World Days: ecco come cambia la viabilità a Pontedera

Una quattro giorni di eventi, dal 18 al 21 aprile, che coinvolge Pontedera (dove Vespa è nata ed è prodotta ininterrottamente dal 1946) e...

Muore a soli 22 anni, sgomento in Valdera

CALCINAIA. Profondo cordoglio per la prematura scomparsa del giovane Riccardo Fadda.   E’ un dolore atroce quello che ha colpito la Valdera per la morte, a...

Muore a soli 30 anni, dramma in Valdera 

Pontedera si è svegliata colpita da un lutto che ha scosso l’intera comunità. Una tragedia per la quale non ci sono parole, un dolore che ha distrutto la...

Prezioso come l’oro raffinato e gustoso come ‘ORO RESTAURANT’, apertura martedì 16 aprile

Vieni a scoprire Oro Restaurant, il nuovo gioiello culinario di Eleonora e Giovanni situato in via Volterrana 220 a La Rosa di Terricciola, nelle...

Muore noto medico, colonna portante della cardiologia pisana 

Profondo cordoglio per la scomparsa del dottor Ezio Soldati. Una grave e breve malattia ha strappato alla cardiologia dell’Aoup, a tutti i suoi pazienti e...

Il mondo si è spostato a Peccioli! 

Peccioli è il paese più bello d’Italia: già nel fine settimana ha assistito ad un fantastico boom di visitatori.   Ad una settimana dalla vittoria del contest...