15.7 C
Pisa
giovedì 29 Febbraio 2024

Giornata Mondiale della Radio: viaggio negli anni d’oro a Pisa e provincia

Il World Radio Day è La Giornata Mondiale della Radio istituita dall’UNESCO per il 13 Febbraio.

Oggi celebriamo il “Giorno della Radio”, un’occasione per riflettere sulla magia della radio, una compagna instancabile che ci tiene compagnia ovunque andiamo. La radio è sinonimo di amicizia, un mezzo che ci fa vivere emozioni uniche. In questa giornata speciale, ci immergiamo in un viaggio esplorativo nel territorio di nostra competenza: Pisa e la sua provincia.

Negli anni 75/’80, la Valdera era un vivace crocevia di oltre 10 stazioni radio, testimoniando un’epoca rivoluzionaria per la radiofonica italiana. L’avvento delle “Radio Libere” stava cambiando il panorama, sgretolando l’egemonia della RAI e aprendo le porte a voci e pensieri diversi. Senza una legge sull’emittenza privata, chiunque si sentisse autorizzato poteva accendere un trasmettitore, esprimendo opinioni prevalentemente attraverso la musica.

La pioniera di questo movimento fu Radio Parma, seguita da altre come Radio Milano International e Radio Roma. In Toscana, Radio Toscana Libera si unì al coro, insieme a numerose altre stazioni, formando il gruppo “Cuore”. Queste radio, tra cui a Pisa Radio Pisa International, Radio Ponsacco di Treggiaia, Radio Tau a Pontedera, e Radio Studio 104 a Capannoli, divennero il rifugio dei giovani desiderosi di esprimere liberamente le proprie idee.

Gli anni d’oro delle radio libere erano caratterizzati dalla musica on air e dagli orari flessibili. Non esisteva un preciso target musicale; ognuno trasmetteva ciò che amava, creando un’atmosfera di libertà e creatività. In quel periodo, emersero anche speaker radiofonici che avrebbero fatto storia, alcuni diventando famosi disc jockey.

Il rapporto tra le radio non era sempre idilliaco, ma tra polemiche, il movimento cresceva. Le antenne, inizialmente sui tetti, si espansero con l’introduzione dei “ripetitori” dal Monte Serra, consentendo una copertura più ampia.

Ciò che rendeva quel periodo speciale era la nascita di amicizie sincere tra appassionati di musica e altro ancora. Molte persone hanno trovato l’anima gemella tra le mura di queste radio.

In quegli anni, il volontariato era il cuore delle radio, con pochi che ricevevano sostegno pubblicitario per coprire i costi. Solo con l’introduzione delle prime leggi statali, le radio libere trasformarono il loro status, diventando società private.

Oggi, molti ricordano con nostalgia le radio elencate. La pioniera di questo movimento in Italia fu Radio Parma, fondata ufficialmente il primo gennaio 1975 da Virgilio Menozzi, con Carlo Drapkind come direttore responsabile. Seguirono Radio Milano International a marzo 1975 e Radio Roma il 16 giugno 1975.

In Toscana, Radio Toscana Libera fu una delle prime a sorgere. Successivamente, altre stazioni si unirono al coro, tra cui:

  •     Radio Ponsacco di Treggiaia
  •     Radio Punto Zero Forcoli
  •     Radio Belvedere Santo Pietro Belvedere,
  •     Radio Pisa International
  •     Radio Incontro Pisa
  •     Punto Radio Cascina
  •     Radio Cattolica Valdera Capannoli
  •     Radio Studio 104 Capannoli
  •     Radio Tau Pontedera
  •     Radio Bientina Libera
  •     Radio Pontedera Uno
  •     Radio Valdera a Casanova di Selvatelle
  •     Radio e Radio Funny Joker Radio di Ponsacco
  •     Radio Radio Diffusione Peccioli e Radio Onda Libera
  •     Radio Bientina libera
  •     A seguire nacque il gruppo ‘Cuore’.

Potrebbe darsi che abbiamo dimenticato qualche emittente, e ci scusiamo in anticipo; siamo pronti ad aggiungerle alla lista. Invitiamo tutti a condividere nei commenti della nostra pagina Facebook i nomi degli speaker e la loro radio preferita, perché ricordare questo movimento giovanile è un omaggio dovuto. Buon ascolto!

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime Notizie

Cornovirus, ultima settimana: Pisa 10 nuovi casi e nessun decesso

Coronavirus, 74 nuovi casi e nessun decesso negli ultimi sette giorni Negli ultimi sette giorni si sono registrati in Toscana 74 nuovi casi di Covid-19:...

Neonato portato via dal reparto di Neonatologia di Pisa senza consenso

Un atto altamente dannoso per il piccolo, per il quale i sanitari dovevano pianificare l'incontro per gestire le dimissioni. Oggi, mercoledì 28 febbraio, all’Ospedale Santa...

Studenti manganellati, trasferita la dirigente del reparto mobile di Firenze

A meno di una settimana dagli scontri che hanno causato 13 feriti, Silvia Conti, dirigente del reparto mobile di Firenze, è stata trasferita. Silvia Conti,...

In provincia di Pisa +14% di imprese in cerca di lavoratori

Pisa poco sotto la media nazionale per la difficoltà di assunzioni. Opportunità per Diplomati e Figure Professionali Qualificate. Ancora elevato il mismatch domanda-offerta. Sono 6.370...

Sorpreso con oltre 32 grammi di hashish: preso spacciatore a Pontedera

I Carabinieri avevano effettuato dei controlli sulle persone in zona stazione e sono riusciti a fermare uno spacciatore. I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile...

La Polizia Locale dell’Unione Valdera ha un nuovo, giovane, dirigente

Il nuovo dirigente della Polizia Locale dell’Unione Valdera, Francesco Frutti si presenta: “Il mio obiettivo sarà garantire un servizio efficace, efficiente e orientato alla...

News più lette negli ultimi 7 giorni

Cascina: spegne 100 candeline, tanti auguri Nina!

La signora Nina è arrivata a Cascina negli ultimi anni. Ha compiuto 100 anni la signora Nina. Ha festeggiato il meraviglioso traguardo in un clima di...

Si è fermato il grande cuore di Maurizio, lutto in provincia di Pisa

CASTELFRANCO DI SOTTO. La sua prematura scomparsa ha gettato nel dolore e nello sconforto familiari, amici e conoscenti. E' venuto a mancare Maurizio Campo, storico...

Torna il Mercato dei Lungarni a Pisa: straordinario evento sotto il cielo pisano, ecco quando

Il lungarno di Pisa si prepara a ospitare nuovamente l'appuntamento imperdibile con il Mercato Lungarno, un'iniziativa promossa da Anva Confesercenti Pisa e destinata a...

Dodicenni scomparsi da Ponte a Egola: cosa è accaduto

SAN MINIATO. L’appello per ritrovarli è rimbalzato in tutta la provincia di Pisa grazie al tam tam sui social. Due minorenni – una ragazzina e...

Pisa: l’atleta Angelo spegne 95 candeline, tanti auguri!

Il Comune di Pisa premia l’atleta Angelo Squadrone nel giorno del suo 95esimo compleanno: "Esempio di grande tenacia e spirito sportivo". Il Comune di Pisa...

Pestata dalle baby bulle a Pontedera, salvata da un giovane

PONTEDERA. Il video dell’aggressione mostra la ragazzina presa a calci, pugni e spintoni da alcune coetanee. Una scazzottata tra ragazzine e, sullo sfondo, decine di coetanei...