11.2 C
Pisa
giovedì 22 Febbraio 2024

Gatto intrappolato in contenitore di vetro a Santa Maria a Monte in gravi condizioni

Il micio è stato ritrovato con la testa intrappolata in un contenitore di vetro e ricoverato per setticemia: quando starà meglio, sarà possibile adottarlo.

SANTA MARIA A MONTE – Una tristissima notizia ha toccato il cuore di tutti coloro che amano gli animali: nelle scorse ore, un gattino è stato ritrovato in gravissime condizioni con la testa intrappolata in un contenitore di vetro.

La storia di Vetro, questo il nome che al momento è stato assegnato al povero malcapitato, è stata raccontata a VTrend.it della presidente dell’associazione Cuori con la coda odv di Santa Croce sull’Arno che si è subito presa cura di lui.

Il micio è stato ritrovato presso Santa Maria a Monte mentre girava impaurito con la testa infilata nel contenitore di vetro: erano già dieci giorni che l’animale vagava libero in zona. A ritrovarlo una ragazza del posto che aveva subito cercato di intervenire con delle forbici per tagliare il pericoloso impedimento valutato in plastica, poi seriamente allarmatasi quando compreso che il materiale dell’oggetto era invece duro vetro.

Come spiega la presidente, l’ipotesi di mano umana dietro allo spiacevole evento è sicuramente da scartare: a spingere il micio dentro al contenitore di vetro è stata probabilmente la disperata ricerca di acqua o cibo.

L’animale è stato immediatamente ricoverato per setticemia presso la clinica veterinaria della dottoressa Katia Lotti di Fucecchio, con profonde lacerazioni vicine alle zone vitali del collo. Fortunatamente, attualmente Vetro sta meglio ed è riuscito a nutrirsi autonomamente, anche se resta ricoverato per le cure antibiotiche.

La presidente invita a non seguire consigli e manovre sbagliate in situazioni simili. Per afferrare l’animale occorre estrema cautela: se si scheggiasse, il vetro potrebbe infatti ferire sia la vittima sia la mano che cerca di aiutarla. La decisione più opportuna è infatti quella di attendere e monitorare le condizioni dell’animale, prima di intervenire con una gabbia trappola e poi coprirla per evitare una situazione di ulteriore rischio a causa dello spavento. Questo è quanto è stato fatto ieri anche per Vetro, assicura la presidente, grazie alla signora Giovanna, intervenuta con le corrette precauzioni nonostante la forte emozione che l’aveva colpita.

Chiunque al momento può contribuire al mantenimento e alle cure di Vetro rivolgendosi alla dottoressa Katia Lotti, mentre una futura adozione sarà possibile contattando l’associazione Cuori con la coda odv.

Per evitare nuovi spiacevoli avvenimenti di simile natura, la presidente invita le istituzioni di Santa Maria a Monte a prendersi carico della questione, realizzando la documentazione per le colonie feline e la sterilizzazione tramite ASL, così da aiutare dunque volontari e volontarie a svolgere con maggior efficienza la loro missione per il benessere e la sicurezza degli amici animali.

© Riproduzione Riservata.
di Martina Crecchi

Ultime Notizie

Marica Guerrini candidata Sindaco a Palaia

PALAIA. Guerrini ha ricoperto il ruolo di assessora nelle ultime due legislature nella Giunta guidata da Gherardini. Un’affollata assemblea tenutasi ieri sera a Forcoli ha...

Amianto in due capannoni a Volterra, area sottoposta a sequestro

Il comunicato stampa relativo all'attività operativa eseguita  dai militari della Tenenza della Guardia di Finanza di Volterra in materia di polizia ambientale. I finanzieri del Comando Provinciale di...

La mostra d’arte di Rita Bindi a Pontedera

Inaugurazione della mostra d’arte "Soffice eleganza ed impressioni liberate" a cura di Rita Bindi. Domenica 25 febbraio sarà inaugurata presso il Mandarino Café a Pontedera...

Il Questore di Pisa incontra le associazioni dei migranti

PISA. Questo incontro ha dato avvio ad una rinnovata collaborazione tra la Questura e le associazioni dei migranti. Nel pomeriggio di martedì 20 febbraio, presso...

Vanno avanti a Marina di Pisa i lavori di rinforzo delle scogliere

Rinforzo delle scogliere, sopralluogo di Giani a Marina di Pisa.  Vanno avanti a Marina di Pisa i lavori di "ricarico delle scogliere emerse" disposti in...

Ponte della Botte a senso unico, ecco perché

Giovedì 22 e Venerdì 23 Febbraio Ponte della Botte a senso unico per consentire indagini geotermiche. Nei giorni Giovedì 22 e Venerdì 23 Febbraio saranno...

News più lette negli ultimi 7 giorni

Muore schiacciato dall’albero che stava tagliando a Ponsacco

PONSACCO. La tragedia si è consumata nella mattinata di oggi, venerdì 16 febbraio. Tragedia poco prima delle 10 di questa mattina, venerdì 16 febbraio, in...

Crespina: spegne 100 candeline, tanti auguri Ginetta!

Un giorno speciale per la signora Ginetta Cerretini. Ha compiuto 100 anni Ginetta Cerretini. La signora Ginetta ha festeggiato il meraviglioso traguardo in un clima di...

Precipitano da otto metri a Fornacette, gravi due operai di 29 e 32 anni

CALCINAIA. Il grave incidente si è verificato nella mattinata di oggi, lunedì 19 febbraio, nella zona industriale di Fornacette. Questa mattina, lunedì 19 febbraio, due...

Colto da malore mentre è al volante, si schianta contro un palo

L'incidente stradale si è verificato nella mattinata di ieri, domenica 18 febbraio. Un incidente stradale si è verificato ieri mattina, domenica 18 febbraio, in via Roma...

Con Ricky Le Roy Pontedera balla, countdown per il “Carnaval”

Arriva il Pontedera Carnaval, 10 ore di musica e divertimento. Pontedera Carnaval, una giornata da passare in maschera tra musica e divertimento. L'appuntamento è per sabato...

Precipitano dal tetto di un capannone a Fornacette

CALCINAIA. Il grave incidente si è verificato nella mattinata di oggi, lunedì 19 febbraio, nella zona industriale di Fornacette. Due persone sono rimaste ferite questa...