17.7 C
Pisa
mercoledì 29 Maggio 2024

Furti in mezza Toscana e fuori regione, la base dei ladri era a Pisa: 5 arrestati

15:41

Il covo dei malviventi era al Cep. Ritrovato numeroso materiale provento di furto: preziosi, orologi, contanti. Inoltre, nell’auto dei ladri sono stati trovati arnesi da scasso.

A Pisa, all’esito di un prolungato servizio di osservazione e di pedinamento, operatori della Polizia Giudiziaria della Squadra Mobile di Pistoia , di Pisa e della Sezione della Polizia Stradale di Pistoia, hanno eseguito il fermo per gravi indizi di colpevolezza e pericolo di fuga a carico di cinque soggetti di etnia italo-serba, tutti con numerosi precedenti specifici per reati contro il patrimonio e dimoranti nel sud Italia.

I predetti sono indagati per una innumerevole serie di delitti contro il patrimonio, nello specifico furti in abitazione, ricettazione del materiale rubato e furti di targhe da applicare sull’autovettura ad alte prestazioni utilizzata dai rei per il compimento dei predetti delitti.

Sebbene l’attenzione degli investigatori della Polizia di Stato si fosse rivolta alla suddetta “batteria” di malviventi è con l’individuazione dell’appoggio logistico degli stessi , costituito da un alloggio nella zona CEP a Pisa, che si è potuto procedere in modo più incisivo ottenendo sistematico ed effettivo riscontro circa il fatto che ogni qualvolta la vettura si spostava e si metteva in movimento , raggiungeva varie zone delle province di Pistoia, Pisa, Firenze ma anche di Bologna , Modena , Reggio Emilia e Verona, commettendo diversi furti in abitazione.

Il personale operante poteva accertare che all’esito del passaggio della vettura in dette zone, ogni qualvolta la stessa si fermava per intervalli di tempo anche di pochi minuti, negli stessi luoghi veniva registrato il compimento di furti in abitazione, denunciato dalle parti offese nei vari Uffici di Polizia . Attraverso un continuo ma discreto servizio di pedinamento a distanza, tale da non compromettere la copertura né cagionare situazioni di pericolo per l’incolumità, tanto per gli operanti quanto per la cittadinanza, si riusciva ad immortalare in più circostanze l’autovettura in argomento sia con targhe rubate, quindi nelle circostanze di tempo e luogo relative ai furti commessi, sia con la targa originale serba, cioè nella fase del rientro verso la base logistica di Pisa.

Stante la necessità di interrompere il compimento dei furti in abitazione , d’intesa con il Pubblico Ministero della Procura della Repubblica di Pistoia, nel pomeriggio è stato avviato un servizio di appostamento presso l’abitazione nel quale si ritiravano i sospetti a fine giornata; gli operatori hanno quindi atteso che gli stessi scendessero dall’auto per immobilizzarli e, nonostante un tentativo di fuga, tutti i soggetti sono stati fermati senza che nessuno degli stessi o degli operatori di Polizia riportasse pregiudizi fisici.

Si è proceduto quindi alla perquisizione dell’autovettura, all’interno della quale è stato ritrovato numeroso materiale provento di furto (preziosi, orologi, contanti) inoltre nell’auto sono stati trovati arnesi da scasso nonché un lampeggiante blu di quelli ordinariamente in uso alle Forze dell’Ordine .

La successiva estensione della perquisizione all’abitazione dove domiciliavano i rei ha consentito di rinvenire un ingente quantitativo di beni provenienza di furto, tra cui gioielli, capi di abbigliamento e orologi anche di pregio. Al termine degli atti di rito i soggetti fermati sono stati associati presso la Casa Circondariale di Pisa a disposizione dell’Autorità giudiziaria procedente.

Ultime Notizie

“Lealtà e rispetto!” Riappeso il manifesto stracciato di Lupi candidato sindaco a Ponsacco, ecco da chi

Con una mossa non certo consueta, apprendiamo la notizia secondo cui liste all'opposizione e non, hanno riappeso il manifesto staccato da ignoti, del candidato...

900 mila euro per la Nuova Casa di Comunità a Marina di Pisa

Nuova Casa di Comunità del Litorale, cantiere al via: investimento da 900mila euro per riqualificare e ampliare il distretto di Marina di Pisa. Durante i...

Concessioni balneari, previsione equo indennizzo per il concessionario uscente a carico del subentrante

La novità della proposta di legge approvata è quella di riconoscere un equo indennizzo per il concessionario uscente, a carico di quello subentrante. La proposta...

Progetto Civico per una Val di Cecina unita

Le civiche di Volterra, Montecatini, Castelnuovo, Guardistallo e Pomarance insieme per guardare al futuro della Valle. Una domenica all'insegna del civismo, quella del 26 maggio,...

28 maggio interruzione idrica nel Comune di Casciana Terme Lari, ecco dove

A causa della complessità dell'intervento di riparazione sono stati allestiti due punti di approvvigionamento idrico sostitutivo in vista del ripristino del servizio. Acque comunica che,...

L’Onorevole Mazzetti (Forza Italia) visita i Comuni della Provincia di Pisa

L'On Erica Mazzetti, parlamentare di Forza Italia e membro della Commissione Ambiente ha visitato diversi comuni della Provincia di Pisa, per promuovere la sostenibilità...

News più lette negli ultimi 7 giorni

E’ morto Dj Franchino

Si è spenta per sempre la leggenda Franchino. E' morto a 71 anni Dj Franchino, pseudonimo di Francesco Principato. Lo annunciano la famiglia e gli...

Annamaria, da Volterra a “Il Contadino Cerca Moglie”

Annamaria, una dei protagonisti dell'edizione 2024 de "Il Contadino Cerca Moglie", ha 26 anni e viene da Volterra. Tra i protagonisti di "Il Contadino Cerca...

Muore bimba di 9 mesi, dramma a Cascina

PONTEDERA. Un dramma che lascia senza parole. Come riporta il quotidiano Il Tirreno, la piccola non ce l'ha fatta.  Una notizia che lascia senza fiato, una...

“Pontedera città delle culture: Villaggio delle radici”, ecco il programma del festival

Nel Giardino Suor Ilaria Meoli del Villaggio Piaggio, sabato 25 maggio si terrà l'evento "Pontedera città delle culture: Villaggio delle Radici". "Pontedera Città delle Culture:...

Malore in strada a Pontedera: Andrea muore a 36 anni

Il malore fatale sul Ponte Napoleonico a Pontedera: rianimato, è morto in ospedale. PONTEDERA - Andrea Miotti, di 36 anni, è deceduto a causa di...

Biancoforno a Fornacette: “Mai leso alcun diritto dei lavoratori. La querela? Aspetto personale”

FORNACETTE. La conferenza stampa si è svolta questa mattina, giovedì 23 maggio. L’azienda dolciaria Biancoforno SpA, una delle realtà più importanti in Valdera da 34...