23.7 C
Pisa
venerdì 12 Aprile 2024

“E’ Cecchini che ha tentato di distruggere il Pd”

10:16

Elezioni Capannoli, il Pd respinge il ricorso. Il centrosinistra: “Finito il tempo del personalismo. E’ arrivato il momento della politica condivisa”.

A tre mesi dalle Amministrative in Valdera, hai già deciso per chi votare?

Vedi i risultati del sondaggio

Loading ... Loading ...

La commissione di garanzia del Pd provinciale ha respinto il ricorso presentato in merito alla legittimità del percorso alternativo alle primarie per l’individuazione del candidato sindaco. “Con questo esito finalesottolinea la coalizione del centrosinistra di Capannoli, formata da Partito Democratico, Sinistra Italiana e Partito Socialista Italiano si rende giustizia e piena legittimazione al percorso che abbiamo intrapreso per la scelta del candidato a sindaco. L’esito della commissione provinciale di garanzia Pd restituisce un ulteriore timbro ufficiale a quei passaggi che hanno portato alla formazione di una coalizione, stabiliti non in segrete stanze ma di concerto con gli iscritti, con le forze politiche, e culminati con la votazione dell’assemblea, che ha individuato e votato il nome di Barbara Cionini come candidata sindaca per la nostra coalizione. Quindi, riteniamo necessario, alla luce del ricorso rigettato, fornire ai cittadini un’ulteriore chiarezza su quanto accaduto“.

La sindaca uscente Cecchini si è mossa in maniera autoritaria, senza condivisione: ha dichiarato la propria ricandidatura sui social, senza un coordinamento, quando, e Cecchini lo sa, stavamo ricucendo lo strappo politico da lei stessa creato con tutto il centrosinistra. Cecchini, quindi, ha atteso che il governo fornisse il via libera al terzo mandato per mettere in atto il suo colpo di teatro, ricandidandosi e sovvertendo le regole di un partito, il Partito Democratico, che le ha permesso di governare come prima cittadina negli ultimi dieci anni. Le regole fanno parte della vita di ciascuno di noi, sono alla base di una società civile, sono la base che dà garanzia alla partecipazione democratica della vita di un partito. Maprosegue la coalizionecon un colpo di mano, Cecchini ha scelto la sua linea, quella della donna sola al comando di un Comune e non al governo per i cittadini. La sindaca che vuole andare oltre il principio democratico di ‘sindaco pro tempore’, cioè di una persona che si mette a disposizione di una comunità. Ma fare il sindaco non è l’alternativa a un lavoro. Ha agito, Cecchini, come se il Comune fosse cosa sua“.

E rimarchiamo che, ad oggi, è l’unica sindaca uscente, eletta con il Pd, che si è ricandidata per il terzo mandato in tutta la provincia di Pisa. Da qui, urgono altre considerazioni. Rivendichiamoprosegue la coalizioneun percorso di sinergie non calato dall’alto per eleggere la candidata sindaca, ma ricucendo rapporti politici che Cecchini ha sfilacciato e eroso nel suo mandato. La sindaca uscente forse crede di essere in un reality show: il suo vittimismo, su cui da un mese tenta di imbonire gli elettori, è lontano anni luce dalla realtà dei fatti. Lei sapeva che c’era un percorso democratico per arrivare a un nome che fosse sintesi e discontinuità con il passato. E quel nome è stato votato democraticamente dall’assemblea. E’ Cecchini che ha tentato di distruggere il Pd, perché, è evidente, vuole essere oltre a tutto, anche al partito di cui tutt’ora si professa di far parte, pur avendone violato, in modo arrogante, i percorsi democratici e le regole”.

Cecchini ha disconosciuto l’abc della vita democratica di un partito e di una coalizione che, invece, esce compatta. Si è autoproclamata candidata, al di là di tutto e di tutti. Dopo 20 anni in cui è in Comune. La prevaricazione è cosa di Cecchini. Non ci appartiene. Come non ci appartengono il suo agire personalistico, le divisioni che cerca di creare. Noi siamo la coalizione ‘Noi per’.conclude la coalizioneNon siamo una lista ad personam, come la lista civica di Cecchini. Forse Cecchini si aspettava di trovare terreno fertile per la sua corsa in solitaria, avulsa da ciò che gli iscritti hanno deciso in assemblea. Lontana da quel rapporto che abbiamo rinsaldato come coalizione. Cecchini forma una lista civica, cercando anche di confondere l’elettorato, derubricando la politica a ‘Il Comune sono io’. Ha teso la sua trappola personalistica e vittimistica. Noi non abbocchiamo. E’ finito il tempo del personalismo. E’ arrivato il momento della politica condivisa. Per una nuova stagione“. Fonte: Comunicato stampa coalizione di Centrosinistra di Capannoli SI – PD – PSI

Ultime Notizie

Chiusa per lavori la Sp14 di Miemo a Montecatini

La strada rimarrà chiusa fino alle 19 di domani per dei lavori a cura della Provincia. Seguirà una fase di senso unico alternato. Chiusa la...

Morto un 47enne toscano al concerto dei Subsonica a Firenze

L'uomo, originario di Pistoia, era al concerto della band quando, a causa di una lite, è caduto battendo la testa. È morto all'Ospedale Careggi di...

Mancanza di sicurezza in un cantiere edile di Volterra, scatta la multa

Il titolare dell'attività è stato inoltre segnalato alle autorità competenti. Nell’ambito dei controlli svolti dai militari del Comando Provinciale di Pisa, volti a promuovere la...

Passeggiare e pulire i luoghi pubblici, l’iniziativa di Demetra a Calcinaia

Una passeggiata ecologica per supportare la sostenibilità ambientale che va dal Cimitero fino a Santa Colomba. L'Associazione ambientalista Demetra organizza nel primo pomeriggio di Sabato...

Siamo pronti ad affrontare le nuove emergenze? Aoup e Unipi rispondono

Le sessioni saranno dedicate al ruolo dell’Europa e di come si sta preparando ai disastri ambientali e climatici e della Protezione Civile per pianificare...

Un torneo di carte all’aperto all’RSA di Ponsacco per coronare il sogno di Carlo

Un Torneo di Carte alla Casa di Riposo Giampieri di Ponsacco. L’appello del direttore Pietro Iafrate: "aiutiamo Carlo a coronare il suo sogno". Una splendida iniziativa...

News più lette negli ultimi 7 giorni

Vespa World Days: ecco come cambia la viabilità a Pontedera

Una quattro giorni di eventi, dal 18 al 21 aprile, che coinvolge Pontedera (dove Vespa è nata ed è prodotta ininterrottamente dal 1946) e...

Il giro d’Italia attraverserà la provincia di Pisa, ecco dove

  Il prossimo Giro d'Italia riserva delle novità per la Toscana; la sesta tappa del percorso, che si terrà il 9 maggio, prevede infatti il...

Vespa World Days 2024 al via: “Momento magico, un evento che passerà alla storia di Pontedera”

Ufficiale il programma del Vespa World Days 2024, in partenza giovedì 18 aprile: la manifestazione dedicata alla Vespa continuerà fino a domenica 21 aprile....

Il mondo si è spostato a Peccioli! 

Peccioli è il paese più bello d’Italia: già nel fine settimana ha assistito ad un fantastico boom di visitatori.   Ad una settimana dalla vittoria del contest...

Cane legato alla catena a Pisa, non poteva muoversi

Giunti sul posto, le Guardie hanno trovato il cane in chiara difficoltà poiché non poteva muoversi.   Giovedì scorso, le Guardie Zoofile sono state attivate da...

Muore a soli 22 anni, sgomento in Valdera

CALCINAIA. Profondo cordoglio per la prematura scomparsa del giovane Riccardo Fadda.   E’ un dolore atroce quello che ha colpito la Valdera per la morte, a...