24.4 C
Pisa
domenica 16 Giugno 2024
16:19
LIVE! In continuo aggiornamento

Cultura della Legalità, i Carabinieri tornano tra i banchi di scuola

16:19

Un progetto portato avanti al livello nazionale per insegnare la legalità ai più piccoli

La cultura della legalità parte dall’educazione sui banchi di scuola. Secondo questo principio i Carabinieri di tutta Italia tornano a scuola per insegnare alle nuove generazioni la buona condotta sociale. I temi principali sono il bullismo e come contrastarlo.

Anche per quest’anno scolastico, sono ripresi gli incontri dei Carabinieri del Comando Provinciale di Pisa, nell’ambito della CAMPAGNA DI DIFFUSIONE DELLA CULTURA DELLA LEGALITÀ avviata a favore degli Studenti, progetto portato avanti dall’Arma dei Carabinieri a livello nazionale.

Il Comandante della Compagnia di Volterra ha così incontrato centocinquanta giovanissimi, in due distinte occasioni:

  • giovedì 19 ottobre, con gli Alunni delle prime e seconde classi dell’Istituto Tecnico Industriale “A. Santucci” in Pomarance;
  • venerdì 20 ottobre, con gli Studenti delle classi quarte e quinte della scuola Primaria “San Lino” di Volterra.

Negli incontri, sono stati trattati i temi delicati della cultura della legalità, con particolare riguardo al bullismo e ai pericoli derivanti dall’utilizzo di sostanze stupefacenti. L’ Ufficiale ha spiegato che vivere nella legalità significa rispettare le regole più semplici che fanno parte della quotidianità come il comportarsi in modo educato a scuola e rispettare i compagni di classe e i professori; queste le premesse per poi affrontare norme più complesse.

Per quanto riguarda il fenomeno del bullismo, i Carabinieri hanno evidenziato gli elementi che lo contraddistinguono e le conseguenze sociali e penali che ne derivano. In particolare, è stato chiarito che il bullismo è caratterizzato da azioni violente e intimidatorie esercitate da un bullo, o un gruppo di bulli, su di una vittima.

E’ stato evidenziato agli alunni che l’unico modo per contrastare questa piaga sociale è esporre il problema ai professori ed ai propri genitori. Il silenzio e l’omertà, paradossalmente, finiscono con il “legittimare” gli atteggiamenti deviati del “bullo”.
La visita dei Carabinieri, che ricordiamo essere stati essi stessi studenti prima di diventare militari dell’Arma, ha riscosso vivo interesse da parte dei giovani, dei Presidi e dei Docenti presenti.

Ultime Notizie

Incidente sulla circonvallazione di Fornacette, due le auto coinvolte

Incidente Stradale a Fornacette: coinvolte due auto, secondo le informazioni ricevute, da un primissimo riscontro, elevato un codice giallo per una passeggera. Poco prima delle...

Farmavaldera: borsa di studio per futuro/a farmacista, iniziativa in memoria della dr.ssa Irene Fabiani

Per chi si iscrive all’Università: Farmavaldera è al tuo fianco negli studi in Farmacia. Come? In convenzione con l’Università di Pisa eroga una borsa di...

Tenta furto in C.so Italia a Pisa, i Carabinieri in libero servizio lo arrestano

I Carabinieri della Compagnia di Pisa hanno arrestato una persona per tentato furto e resistenza a Pubblico Ufficiale. Nel pomeriggio di ieri, a Pisa, due...

Supera a destra e provoca un incidente in FiPiLi, si cercano testimoni

Incidente sulla FiPiLi: Sorpassa a Destra e causa un incidente Un nuovo episodio di imprudenza stradale sulla grande arteria stradale che collega Firenze, Pisa e...

Toscana: perde la vita a 59 anni durante un bagno al mare

Un tragico evento si è reso protagonista sulla spiaggia nella giornata di ieri sabato 15 giugno, dove una donna ha perso la vita. Protagonista della...

Manovre “da rally” in centro a Pisa: scatta l’inseguimento, l’auto era rubata 

PISA. Sulle tracce di un’auto rubata: i Carabinieri arrestano due persone e denunciano una terza. I Carabinieri della Compagnia di Pisa, nel corso del servizio...

News più lette negli ultimi 7 giorni

Deltaplano precipitato a San Miniato: le vittime della Valdera, ecco chi erano

Le vittime del tragico incidente avvenuto questa mattina all'avio superficie Tuscany Flight a San Miniato sono due uomini residenti in Valdera. Paolo Fagiolini (59 anni)...

Giacomo se n’è andato, Capannoli lo piange

Se n'è andato Giacomo, il "gigante buono" come affettuosamente lo definisce sua sorella Marzia. Con lui se ne va un altro pezzo di Capannoli,...

Pontedera va al ballottaggio, Franconi in testa su Bagnoli

Elezioni 2024, si ripeterà il duello di cinque anni fa: Franconi-Bagnoli. Nessun candidato ha superato il 50% dei voti. Si andrà al ballottaggio domenica...

Stefania, morta a 40 anni, oggi l’ultimo saluto a Santa Croce 

SANTA CROCE SULL'ARNO. Profondo cordoglio per l'improvvisa e prematura scomparsa della 40enne Stefania Vene. L’intera comunità di Santa Croce è ancora scossa, distrutta dal dolore. Il...

Matteo Arcenni è il nuovo sindaco di Terricciola

Matteo Arcenni è stato eletto sindaco del Comune di Terricciola: le dichiarazioni a VTrend.it. TERRICCIOLA - Le elezioni amministrative dell’8-9 giugno hanno dato il seguente...

Precipita un deltaplano, due morti a San Miniato

La tragedia si è consumata nella mattinata di oggi, domenica 9 giugno. Tragedia nella mattinata di oggi (domenica 9 giugno) all'avio-superficie Tuscany Flight in via...