9.9 C
Pisa
mercoledì 24 Aprile 2024

”Con i giovani oggi la non conoscenza dei genitori non è più un alibi”: parla la dottoressa Belardini

12:39

Michele Vestri ha intervistato per Radio Cuore la dottoressa Alessandra Belardini, dirigente della polizia postale e comunicazione della Regione Toscana. 

Noi di VTrend.it riportiamo queste interessanti dichiarazioni, avvenute soprattutto a seguito degli ultimi eventi che si sono verificati ed hanno interessato anche il nostro territorio. Basti pensare alle due minorenni, una proprio di Pontedera e l’altra della provincia di Firenze, che si erano conosciute sulla piattaforma Tik Tok, fuggite insieme e poi ritrovate nei pressi di Pinerolo nel torinese (leggi qui). Una sorta di prova “estrema” a cui le ragazze sono andate incontro, che per certi versi può ricordare il famoso Blue whale in voga qualche anno fa. Un “gioco” dell’orrore, o meglio un macabro rituale, fatto di regole pericolose e dalle estreme conseguenze. 

“Purtroppo oggi la non conoscenza non è più una scusa accettabile, – esordisce così la dottoressa Belardini – ai genitori direi che il mondo dei nostri giovani è un mondo che va veloce e vive di istintività, video di breve durata, ma nulla è così colossale da non essere conosciuto e utilizzato da noi stessi. La rete è un’opportunità incredibile, ci sono strumenti, come queste applicazioni, che i nostri figli scaricano sul proprio cellulare, ecco, ce le dobbiamo scaricare anche noi, senza timore di essere vecchi” – questo il prezioso consiglio che Belardini si sente di fare, sottolineando come servano piccole conoscenze per potersi tutelare da grandi danni.

“Noi abbiamo un portale della Polizia operativo su tutto il territorio nazionale ed è lì si possono trovare segnalazioni, approfondimenti, notizie, ma anche brevi e semplici spiegazioni di come utilizzare uno smartphone o le app che i nostri figli usano, così da prendere coscienza su quali siano quei pericoli a cui loro vanno incontro. Non si può regalare uno strumento ad un bambino di 10 anni e non saperlo utilizzare noi stessi. La non conoscenza oggi non è più accettabile.”

 

Belardini è poi categorica riguardo i divieti: “Su essi non mi esprimo, sono un poliziotto e come tale mi devo occupare di prevenzione e repressione. Credo che oggi il divieto non ha più possibilità di comunicazione. Parlerei più di consapevolezza e di condivisione con i nostri figli. Il NO assoluto non ha risultati oggi, bisogna andare insieme a loro e spiegargli come foto, video, frasi ecc.. non si debbano condividere con tutti. Lo stesso, – riferendosi proprio all’ultimo caso di cronaca precedentemente citato – queste challenge che si fanno sul web hanno delle conseguenze, che come tali possono essere anche legali.” 

Riguardo alla differenza tra ciò che era prima e ciò che è la realtà di adesso, è chiaro come fino ad alcuni anni fa l’informazione veniva raccolta sui libri, sulle enciclopedie e le ricerche scolastiche venivano fatte proprio così. Oggi, invece, in rete si trova di tutto e di più. “Questo va saputo assimilare, non tutto ciò che è scritto lì è vero. Bisogna insegnare ai nostri ragazzi a fare autocritica su quello che si legge e si condivide. Non si può demonizzare una cosa che è entrata nelle nostre case e fa parte della nostra vita, soprattutto in questo momento. Tutti navighiamo sulla rete, questa non è il demonio, ma semplicemente amplifica ciò che ci aggenia la realtà. Se in famiglia non si discute, non si parla dell’attualità, come il caso attuale delle due ragazzine sfuggite, non andiamo avanti. – dice – Le cose vanno affrontate, con semplicità e coerenza, e soprattutto con la voglia di stare insieme ai nostri figli, che devono trovare in noi, e non nello smartphone, un buon interlocutore.” 

Belardini dunque sottolinea ancora l’importanza della condivisione e del confronto con i figli. “Va riempito il vuoto con l’informazione, la non conoscenza non è più un alibi e una scusa, dobbiamo crescere con i nostri figli, parlare con loro e condividere quelle che sono le loro emozioni, spiegare che fino a 12 anni la privacy non può esistere con la famiglia e i genitori. Educarli ad una crescita di vita reale e non solo virtuale.”

L.C.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Ultime Notizie

Incidente a Terricciola, gravissimo 29enne

L'incidente stradale si è verificato nella serata di ieri, martedì 23 aprile. Un grave incidente stradale si è verificato poco prima delle 21 di ieri,...

Ragazzino salta sui binari a Pontedera, il folle gioco 

La circolazione ferroviaria è tornata regolare in prossimità di Pontedera dopo l'intervento delle Forze dell'ordine. Per circa 35 minuti, la circolazione ferroviaria sulla linea Empoli...

Saldi estivi in Toscana, ecco quando inizieranno

Come sempre, gli esercenti sono obbligati ad esporre in modo chiaro sia il prezzo della merce prima dei saldi sia quello scontato. I saldi estivi...

Asllani, da Buti all’Inter: è Campione d’Italia!

Straordinari successi per un ragazzo che viene dalla provincia di Pisa, che non si è montato la testa ed è rimasto semplice, con i piedi ben...

Silvia Rocchi: lo sviluppo economico a Capannoli e Santo Pietro

Proseguono gli incontri del Capannoli-Santo Pietro Lab: il settimo dal titolo "Lo sviluppo economico: politiche a favore di Capannoli e Santo Pietro" Lo scorso 18...

Controllo straordinario della Polizia a Pisa: identificazioni, denunce e sequestro di stupefacenti

Durante un servizio straordinario di controllo del territorio nelle zone più soggette a criminalità, la Polizia di Stato ha effettuato diverse  identificazioni, denunce e...

News più lette negli ultimi 7 giorni

Giulia e Gianluca, un giro in Vespa a Pontedera e via a sposarsi! 

I due appassionati della Vespa hanno raggiunto Pontedera e quindi il raduno mondiale un giorno prima del loro matrimonio. La Vespa non è solo un mezzo...

Muore a 25 anni in un incidente: lascia una bimba, lutto a Pisa 

L'incidente stradale si è verificato nella mattinata di ieri, lunedì 22 aprile. Un incidente stradale mortale si è verificato nella mattinata di ieri, lunedì 22...

Pista ciclabile di Capannoli, Bacherotti: “Cecchini faccia luce sul progetto”

L'interpellanza del consigliere comunale della maggioranza e segretario del Pd di Capannoli contro la sindaca Arianna Cecchini in merito alla nuova pista ciclabile del...

L’ultimo saluto a Mattia: folla, dolore e lacrime a San Romano [VIDEO] 

SAN MINIATO. Un dolore che strazia il cuore, che toglie il respiro. Compagni di squadra, dirigenti, amici e conoscenti: nessuno è voluto mancare all'ultimo saluto di...

Viabilità e sosta: ecco tutte le modifiche durante i Vespa World Days

PONTEDERA.  L'ingresso al Vespa Village è libero e tutte le iniziative legate all'evento sono gratuite e di libero accesso. I Vespa World Days rappresentano la...

Vespa World Days: ecco come cambia la viabilità a Pontedera

Una quattro giorni di eventi, dal 18 al 21 aprile, che coinvolge Pontedera (dove Vespa è nata ed è prodotta ininterrottamente dal 1946) e...