22.4 C
Pisa
domenica 26 Maggio 2024

Ciclopista del Trammino che collega Pisa al Litorale, nuovo percorso già aperto 

11:40

PNRR, Terminato il nuovo tratto di Ciclovia del Trammino a Porta a Mare.

8 e 9 giugno ci saranno le Amministrative in Valdera, hai già deciso per chi votare?

  • Sì, ho già deciso per chi voterò (60%, 741 Votes)
  • No, non ho ancora deciso (26%, 319 Votes)
  • Non andrò a votare (10%, 129 Votes)
  • Voterò scheda bianca (3%, 41 Votes)

Voti totali: 1.230

Loading ... Loading ...

Sono terminati i lavori per realizzare un nuovo tratto della Ciclopista del Trammino che collega Pisa al Litorale. L’intervento, realizzato dal Comune di Pisa e finanziato con fondi del PNRR per un importo complessivo di 900mila euro, riguarda il tratto della ciclopista che arriva dentro l’abitato di Pisa, nel quartiere di Porta a Mare, e ha permesso realizzare il collegamento ciclabile tra Porta a Mare e La Vettola, connettendo via Viaccia con l’intersezione di via Livornese, per una lunghezza complessiva di circa 1,5 chilometri. Ieri, giovedì 11 aprile, a Porta a Mare la presentazione del nuovo percorso già aperto a ciclisti e pedoni, alla presenza dell’assessore alla mobilità del Comune di Pisa, Massimo Dringoli.

Un altro bellissimo tratto che completa la Ciclopista del Trammino – spiega l’assessore Massimo Dringoli -, che parte dall’abitato di Pisa, dal quartiere Porta a Mare, per raggiungere il Litorale. Un collegamento ciclopedonale, già attivo e utilizzato da tanti ciclisti, che prosegue il percorso lungo i binari del Trammino, e che rappresenta un’abbreviazione del percorso da Pisa al mare, tagliando il percorso di via Livornese, in maniera più sicura e veloce, immerso nel verde e senza attraversamenti. Il nuovo tratto di pista ciclabile può costituire un’infrastruttura del parco urbano previsto dal Piano Strutturale in questa zona verde, che comprende i laghi della ex fornace e arriva fino al canale dei Navicelli. Infine questo tratto servirà anche all’Università per mettere in collegamento il centro di Pisa con le facoltà di San Piero a Grado, dove poi saranno realizzati ulteriori tratti per arrivare fino a Veterinaria, con il contributo dell’Università. L’altro tratto di pista ciclabile di via Vecchia Livornese rimarrà a servizio degli abitanti della Vettola e inoltre, essendo illuminato, è utilizzabile nelle ore notturne. Per finire abbiamo in progetto di recuperare la vecchia stazione del tram presente in questo punto, che ha anche un valore dal punto di vista architettonico, e che potrà essere riqualificata e utilizzata in funzione del parco urbano previsto“.

La ciclopista di via Viaccia – conclude Dringoliè uno dei sei progetti sulla mobilità ciclabile che la nostra Amministrazione è riuscita a farsi finanziare con i fondi del Pnrr per un totale di 4,3 milioni di euro, per realizzare nuovi tratti e ampliare la rete delle ciclabili cittadine. Gli altri cinque interventi, quasi tutti terminati, sono la ciclopista che collega il ponte sull’Aurelia al quartiere del Cep, la pista ciclabile del CNR, il percorso ciclopedonale in via Contessa Matilde, la pista ciclabile lungo il Viale delle Cascine per collegare la zona monumentale con la Tenuta di San Rossore, e alcuni tratti di collegamento sparsi in varie zone che partiranno a breve“.

Foto: Comune di Pisa

Il nuovo tratto della pista ciclabile ricade sul vecchio tracciato del tram su rotaie, attivo fino agli anni ’60 e che collegava la città di Pisa al suo litorale. I tratti realizzati della Ciclopista del Trammino sono il tratto principale dalla ex Stazione di Piazza S. Antonio fino a Marina di Pisa, passando per La Vettola, inaugurato nell’estate 2020 e la parte che va dalla Stazione di Marina al Bagno Lido a Tirrenia, inaugurata ad aprile 2022. Il nuovo tratto di pista ciclabile realizzato a Porta a Mare ha una larghezza pari a 3 metri e sostituisce la vecchia linea del trammino per una lunghezza di circa 1500 metri. L’intervento ha previsto la rimozione dei vecchi binari esistenti per consentire la corretta messa in opera del nuovo tracciato. Dal punto di vista costruttivo il fondo stradale della pista è stato realizzato mediante la formazione di strato di 30 cm in stabilizzato a calce sopra il quale è stato posato uno strato di Binder e successivo strato di asfalto natura. Il nuovo pacchetto stradale è contenuto da lamierini in Corten posti da entrambi lati e idoneamente fissati nel terreno. Fonte: Comune di Pisa

Ultime Notizie

Muore mamma di due bimbi, dramma a Pisa

La drammatica notizia si è diffusa rapidamente sui social, dove ora dopo ora si moltiplicano i messaggi di cordoglio. E’ venuto a mancare Annarica Elba,...

Salvati due cuccioli di capriolo senza mamma a Palaia

La storia a lieto fine nel comune di Palaia.  I volontari dell’Associazione Amici Animali 4 Zampe, che dal 2014 gestisce il Parco Canile "La Valle...

Guida senza patente e rifiuta l’esame tossicologico, denunciato dai Carabinieri di Volterra 

Territorio della Compagnia di Volterra: guida senza aver mai conseguito la patente e rifiuta di sottoporsi ad esame tossicologico. E' stato denunciato dai Carabinieri. I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia...

Macelloni scrive ai candidati Sindaci PD della Valdera

Il Sindaco di Peccioli Renzo Macelloni ha scritto una lettera aperta ai candidati sindaci del PD della Valdera: Barbara Cionini (Capannoli), Matteo Franconi (Pontedera)...

Escrementi di topi e sporco, i Nas chiudono un locale nel Pisano

E' stato contestato il mantenimento in pessime condizioni igienico sanitarie del locale cucina e del deposito alimenti. In un comune del comprensorio della Compagnia di Pisa, i Carabinieri...

Santa Ubaldesca Taccini, la processione in Arno: serata magica a Calcinaia [VIDEO]

Sulle acque dell’Arno prospicienti Piazza Indipendenza è stato rievocato il trasporto delle reliquie della Santa e l’effige di Ubaldesca ha solcato il fiume prima...

News più lette negli ultimi 7 giorni

Malore in strada a Pontedera: Andrea muore a 36 anni

Il malore fatale sul Ponte Napoleonico a Pontedera: rianimato, è morto in ospedale. PONTEDERA - Andrea Miotti, di 36 anni, è deceduto a causa di...

E’ morto Dj Franchino

Si è spenta per sempre la leggenda Franchino. E' morto a 71 anni Dj Franchino, pseudonimo di Francesco Principato. Lo annunciano la famiglia e gli...

Miss Mamma Italiana XXXI: premiata una mamma di San Giuliano Terme

Durante le selezioni per la nuova edizione del concorso della Te.Ma Spettacoli di Paolo Teti, la 47enne Michela Melai di San Giuliano Terme ha...

Botte da orbi nei pressi della stazione a Pontedera

PONTEDERA. Il fatto è accaduto nel tardo pomeriggio nella zona della stazione.  Una lite violenta si è verificata nel tardo pomeriggio di domenica 19 maggio in...

Parcheggia l’auto in via Emilia a Pisa e la trova distrutta

PISA. L'appello della donna: "Se qualcuno avesse visto o sentito qualcosa mi può contattare". Quando è andata a prendere l’auto di sua figlia, regolarmente parcheggiata in...

“Pontedera città delle culture: Villaggio delle radici”, ecco il programma del festival

Nel Giardino Suor Ilaria Meoli del Villaggio Piaggio, sabato 25 maggio si terrà l'evento "Pontedera città delle culture: Villaggio delle Radici". "Pontedera Città delle Culture:...