1.1 C
Pisa
martedì 7 Dicembre 2021

Castel Del Bosco: raccolta firme per la libertà di scelta dei medici di base a titolo provvisorio

MONTOPOLI IN VAL D’ARNO. Lanciata dalla Consulta di Castel del Bosco una petizione popolare per dare la possibilità ai medici di base a tempo determinato di acquisire scelte. 

E’ stata lanciata dalla Consulta di Castel del Bosco una raccolta firme per cambiare le regole sugli incarichi a tempo determinato dei medici di base e salvare il presidio medico di medicina generale della frazione.

Oggetto della contestazione è il verbale del 5 febbraio 2020 che impone determinate norme per i medici con incarico a tempo determinato. La regola è che si comportino come sostituti e non acquisiscano scelte.

“Consapevoli che nell’ambito del Comune di Montopoli ad oggi sussistono le condizioni di carenza assistenziale, siamo fortemente convinti che la posizione assunta dal Comitato Aziendale sia in netto contrasto con il diritto di libera scelta del medico, del luogo di cura e del rapporto fiduciario tra medico e cittadino. Riteniamo inoltre che la scelta del Comitato sia anche fortemente anacronistica e in antitesi rispetto alle esigenze e alle necessità determinate dell’attuale periodo di pandemia in cui il servizio di prossimità che svolge la medicina generale e la garanzia di accesso al SSN sono divenuti elementi imprescindibili di risposta ai bisogni emergenti per rinforzare il territorio e portare le cure a casa dei cittadini”, questo è quanto scritto nella petizione.

Queste le parole del Sindaco Giovanni Capecchi e della vicesindaca Linda Vanni con delega alle politiche sociali del Comune di Montopoli Val d’Arno: “Siamo con i cittadini di Castel Del Bosco. Da parte nostra faremo tutto ciò che è in nostro potere per parlare con l’Azienda Usl Toscana Centro. La pandemia ci ha dimostrato quanto sia importante poter contare su un servizio sanitario di prossimità.

Al momento non è consentito al medico incaricato a titolo provvisorio di effettuare nuove acquisizioni e non è un caso se siamo già alla seconda sostituzione in meno di un anno. Una situazione d’incertezza che crea preoccupazione specialmente nei soggetti più fragili che si aspettano di trovare nel medico, non solo una persona a cui affidarsi per le cure ma un riferimento, una persona di fiducia.

Appoggiamo la raccolta firme e chiediamo che venga incaricato un medico di medicina generale a carattere provvisorio per poi giungere a una assegnazione definitiva che possa porre fine a questa situazione di disagio”.

Non ci possiamo permettere – dice Roberto Salvadori della Consulta – che la frazione di Castel del Bosco, piccolo paese ai margini del territorio comunale scarsamente servito dai trasporti pubblici, possa perdere anche l’ambulatorio medico. Questa situazione andrebbe a colpire soprattutto gli anziani, gli ammalati e più in generale tutti coloro che hanno difficoltà negli spostamenti”.

Ultime Notizie

Leggero tremore, un boato, la terra trema tra Ponsacco e Pontedera

Se pur leggera la scossa c'è stata e la terra per l'ennesima volta ha tremato nella zona compresa tra Ponsacco e Pontedera (leggi). Infatti...

Giornata a difesa della ‘Donna’: a Terricciola inaugurata una panchina rossa

Giornata a Difesa delle Donna, Terricciola non si lascia sfuggire l'occasione per una importante inaugurazione la: nuova panchina rossa. "Abbiamo inaugurato la nuova Panchina Rossa...

Spettacolo assicurato in tutta la Valdera: questo pomeriggio alle 18,20 tutti con il naso all’insù

Il meteo questa volta sembra favorevole, non rimane che aprire la porta di casa ed ammirare lo spettacolo. Alle 18.23 di questo pomeriggio il cielo...

Natale e fine anno di stelle, il 31 Venditti in concerto

Natale di Stelle 2021. Al via mercoledì 8 dicembre un programma ricco di appuntamenti. Antonello Venditti in piazza dei Cavalieri per la notte di...

Le ultime 24 ore segnano altri 544 contagi in Toscana, tasso saturazione ricoveri sotto l’1%

I nuovi casi Covid registrati in Toscana nelle 24 ore sono 544 su 14.517 test di cui 6.000 tamponi molecolari e 8.517 test rapidi.Il...

Don Zappolini festeggia 40 anni di sacerdozio, ‘sono vecchio ma giovane nel cuore’

Don Zappolini festeggia 40 anni di sacerdozio, nel 1981 fu ordinato sacerdote, il 67enne prete di Partino non solo è il parroco di Ponsacco,...

News più lette negli ultimi 7 giorni

Tragedia in Valdera: madre muore a 49 anni, lascia due figlie

CASCIANA TERME LARI. Tutta la Valdera piange per la perdita della donna, che è stata portata via da una malattia. Non è stata una...

Si lancia sotto al treno e muore, ritardi di ore

L'investimento è stato comunicato dal treno 18333 poco dopo le 21.30 nei pressi di Firenze Cascine. Il treno coinvolto nell'incidente di ieri sera intorno alle...

Ladri svaligiano cantina di vini pregiati in Valdera: colpo da oltre 20mila euro

I ladri hanno portato via scatole di vini pregiati per un valore di oltre 20mila euro. TERRICCIOLA. Raid dei ladri nella notte tra giovedì e...

Incidente in FiPiLi: rallentamenti e code fino a 3km

Incidente sulla FiPiLi in direzione mare. Code e rallentamenti. Sul posto la Polstrada. Un incidente sulla superstrada Firenze-Pisa-Livorno si è verificato intorno alle ore 11:35...

Fuga nella notte su un’auto rubata: 4 minorenni finiscono fuori strada

BUTI. Fermati dopo un breve inseguimento quattro minorenni che erano a bordo di un’auto rubata. Quattro minorenni, tra i 14 e 17 anni, sono stati...

Scene di sesso con bimbi sul telefono, arrestato 57enne di San Miniato

Arrestato un 57enne pisano di San Miniato che deteneva sul telefono 8000 immagini e 460 video, tutti riproducenti atti sessuali nei confronti di bambini in tenera età. Un...