5.2 C
Pisa
mercoledì 26 Gennaio 2022

Carnevale Bientinese dei Bianchi e dei Rossi, possibile il recupero

BIENTINA. Non c’è possibilità alcuna dice il presidente Nuti, le restrizioni sanitarie non lo permettono, la speranza è quella di un ripescaggio durante l’anno.

Come prevedibile il Carnevale Bientinese non verrà effettuato, la questione sanitaria non lo permette, tra l’altro è delle ultime ore l’ipotesi di una nuova stretta che il Governo Conte potrebbe dare al week-end rendendolo zona rossa in tutta l’italia (fonte Sky). Tornando al carnevale, Bientina non perde le speranze di poter recuperare la manifestazione a fine agosto o inizio settembre,  l’idea è quella di Alfredo Nuti, presidente storico dell’associazione bientinese.

Intanto la dirigenza del Carnevale pensa alla produzione di un Trailer, ovvero un filmato che racchiuda al suo interno foto e  video che ripercorrono i vari eventi che si sono succeduti dal 1988 ad oggi. Nuti, ci confida che sarebbe un bel regalo dare un volto a chi nel tempo ha messo impegno e lavoro per la realizzazione dell’evento. Tornando ai nostri tempi, “nel caso in cui – continua il presidente –  la situazione lo permetta e si possa procedere per la messa in opera, l’idea è quello di effettuare il carnevale a fine agosto o inizio settembre con una formula tutta da studiare e come novità dopo aver dedicato un “corso” ai bambini, un altro potrebbe essere conferito, come accadeva alcuni anni fa, agli adulti. Insomma nulla si ferma e la speranza è quella di ritrovarci in Piazza Vittorio Emanuele a festeggiare il Carnevale Bientinese”.

Questa tradizione ha visto la sua nascita alla fine del primo conflitto mondiale, fu messo in atto per esorcizzare quello che era stato il dramma bellico vissuto dall’Italia. Siamo negli anni 1938/39’, ma a seguito degli eventi storici che seguirono, ancora una volta la manifestazione s’interruppe.
“Solo nel 1987 si gettarono le nuove basi per rimettere in piedi l’iniziativa, – ci racconta il presidente Nuti – a cui venne dato il nome di ‘Associazione Intesa Bientinese per il Carnevale’. Il titolo ha un preciso significato, in quanto al tempo Bientina aveva due compagini partitiche preminenti: i Bianchi, che confluivano nel partito della DC ed i Rossi che confluivano nel P.C.I, inoltre – continua Nuti –  alla guida della parrocchia c’era in carica Don Falaschi, sacerdote dai ligi e intransigenti principi, dall’altra parte il Sindaco Agostino Bachini della corrente di sinistra, i quali nel bene e nel male influivano nel progetto, non fu facile – commenta l’attuale presidente Alfredo Nuti – mettere tutti d’accordo, ‘l’arma vincente che adoperai’ fu quella di far capire loro che il carnevale era un progetto di tutti, e sopra a tutto al di fuori di ogni pensiero ideologico”, insomma Nuti riuscì a fare  un vero compromesso storico, ecco che nacque un’”intesa” tra bianchi e rossi, uniti in nome del Carnevale di Bientina, da lì il famoso termine che ancora oggi campeggia nel nome dell’associazione: “Intesa”.

Ecco un’intervista d’archivio al presidente Nuti:

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime Notizie

Ucciso da un malore mentre è al lavoro

Un impiegato di 50 anni è morto improvvisamente mentre si trovava al lavoro. La tragedia è successa ieri mattina a Castelfranco di Sotto, nello studio...

Muore a soli 28 anni

Gioco del Ponte in lutto per la prematura scomparsa del giovane di 28 anni. È morto improvvisamente nelle scorse ore Brenno Marani, 28 anni. Marani...

Tabaccai, fuori dai VIP, per la marca da bollo occorre il green pass, ‘eccessivo’

“Stiamo lavorando con la nostra dirigenza nazionale affinchè sia corretto l’ultimo decreto a firma del presidente Draghi che impone dal 1° febbraio l’obbligo di...

Deceduta giovane barista di Ponsacco

Aveva solo 47 anni, volto conosciuto e sorridente, sempre disponibile al buon umore e professionalmente ineccepibile,  per questo Elisa era molto apprezzata dalla clientela. Ancora...

Lutto nella Polizia di Stato, muore il dottor Enrico Batini

Il questore e il personale tutto della Polizia di Stato della provincia si stringono attorno alla famiglia Batini per la scomparsa del dr. Enrico...

Pontedera: Giulio Regeni ricordato al XXV aprile

Pontedera, e' stato ricordato oggi al Liceo XXV aprile, Giulio Regeni, il giovane ricercatore triestino scomparso il 25 gennaio 2016, poi successivamente  ritrovato senza...

News più lette negli ultimi 7 giorni

Muore improvvisamente bidello dell’Itis di Pontedera

Lutto nel mondo della scuola: muore collaboratore molto conosciuto dell'Itis Marconi di Pontedera. PONTEDERA. Si è spento improvvisamente nelle scorse ore Stefano Grazzini, 56 anni,...

Uccisa da un malore improvviso in casa

Il dramma a Pisa, danna stroncata da un malore improvviso che non le ha lasciato scampo. La vittima è Lucia Franchini, 68 anni, volto noto...

Atti sessuali con 13enne: istruttore della Valdera arrestato

Pesante accusa nei confronti dell'uomo, un istruttore di 70 anni di un centro ippico della Valdera, che adesso si trova in carcere. Da settembre scorso...

Tragedia a Pisa: militare di 48 anni trovato morto

Trovato morto un uomo nella struttura del Cisam di San Piero a Grado. Ipotesi suicidio. Tragedia al Centro Interforze Studi e Applicazioni Militari di San...

Deceduta giovane barista di Ponsacco

Aveva solo 47 anni, volto conosciuto e sorridente, sempre disponibile al buon umore e professionalmente ineccepibile,  per questo Elisa era molto apprezzata dalla clientela. Ancora...

Sparito nel nulla: Matteo ancora non si trova, proseguono le ricerche

È avvolta nel mistero la scomparsa di Matteo Della Longa, svanito nel nulla nel pomeriggio di lunedì scorso. Da lunedì 17 gennaio non si hanno...