22.4 C
Pisa
domenica 26 Maggio 2024

Aoup si aggiudica il primo posto per gli obiettivi raggiunti 

08:10

L’Aoup prima fra le aziende ospedaliero-universitarie toscane nel raggiungimento degli obiettivi fissati dalla Regione per il 2022.

L’Aoup è al primo posto fra le aziende ospedaliero-universitarie toscane nella valutazione delle performance nell’anno 2022. La classifica – ottenuta calcolando più di 250 indicatori scelti dalla Regione Toscana in collaborazione con il Laboratorio MeS-Management e sanità della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa (con cui dal 2005 la Toscana ha avviato un percorso finalizzato alla creazione di un sistema di valutazione delle performance delle aziende sanitarie toscane, approdato alla costituzione del MeS) – assegna infatti all’Aoup un punteggio complessivo dell’87% che è salito progressivamente di anno in anno nonostante la pandemia (nel 2019 era dell’80,09%, nel 2020 dell’84% e nel 2021 è stato dell’86%). Il risultato premia i professionisti e l’Azienda nell’insieme delle sue componenti, visto che l’Aoup ha ottenuto il massimo in una percentuale di indicatori molto consistente.

Le categorie prese in esame sono: valutazione complessiva Bersaglio, area economica, sanità digitale, vaccinazioni, personale, Pnrr, cronicità e disabilità, esiti e qualità, oncologia e fine vita, ricerca, tempi di attesa, governo e rete pediatrica, farmaceutica.

L’Aoup ha ottenuto il 100%  su quasi tutti gli indicatori di qualità oncologici e sul consumo dei farmaci.

Ecco di seguito tutti i punteggi massimi raggiunti: ictus ischemico (rischio di morte a 30 giorni e di riammissione a 30 giorni); percentuale di interventi in laparoscopia per tumore al colon e rischio di morte a 30 gg (per la stessa patologia); mortalità a 30 giorni dall’intervento di by-pass aorto-coronarico; percentuale di pazienti >= 65 anni con frattura femore operati entro 2 giorni; consumo di antibiotici (fluorochinoloni) per 1000 giornate di degenza; sistema di sorveglianza delle infezioni da enterobatteri resistenti agli antibiotici carbapenemici; consumo di antibiotici sul territorio, incidenza di quelli iniettabili sul territorio, percentuale di immunoglobuline endovena e spesa farmaceutica diretta per punto Drg (diagnosys related group); media dei volumi di interventi di chirurgia oncologica in classe di priorità A e rispetto dei tempi massimi di attesa per interventi di classe A per tumori del colon, polmone, prostata e utero.

Cento per cento anche su tutto il percorso oncologico del tumore maligno alla mammella (rispetto tempi massimi di attesa, quota di interventi in reparti con volume di attività superiore a 150 annui; percentuale di donne che eseguono contestualmente al ricovero anche asportazione del linfonodo sentinella; percentuale di interventi conservativi cute, areola e capezzolo). Il massimo degli indicatori di qualità anche riguardo al numero di ricoveri in Hospice di pazienti oncologici provenienti dall’ospedale o da domicilio non assistito con periodo di ricovero <= 7 giorni o di ricovero in Hospice con tempo massimo di attesa <= 3 giorni. In materia di personale, 100% sul monitoraggio della sua consistenza e sui tempi previsti per la rilevazione della sede di destinazione lavorativa. Sul Pnrr l’Aoup ottiene il 100% sul rispetto del piano previsto dal settore competente. In materia di sanità digitale 100% sulla partecipazione alla sperimentazione e rispetto del cronoprogramma sull’adozione dello strumento unico Sap-Hana (sistema di gestione di data-base multi modello). Sul questionario Lea (livelli essenziali di assistenza): 100% nella media pesata dei principali errori sul totale delle schede inviate; sul progetto regionale Zerocode: 100% per prenotazione e self-accettazione prelievi di sangue; massimo punteggio anche sulla percentuale di televisite di controllo su visite di controllo ematologiche; sulla diffusione del libretto di gravidanza digitale e sulla percentuale di prestazioni ambulatoriali (prime visite ed esami diagnostici) garantite entro i tempi di attesa del Prgla-Piano regionale gestione liste attesa.

“Ringrazio davvero tutti per il grande impegno dimostrato e gli sforzi compiuti – dichiara la direttrice generale Silvia Briani (foto) – a maggior ragione in una congiuntura economica e sociale molto difficoltosa a causa degli scenari nazionali e internazionali sempre più preoccupanti di questi anni e, a livello aziendale, in piena fase di costruzione del nuovo ospedale che, come sapete, è al momento uno dei cantieri più grandi a livello nazionale. Tutto questo non ci ha ostacolato ma, al contrario, ci ha permesso di ottenere risultati così ragguardevoli che ci danno l’energia e la carica sufficiente per proseguire su questa strada e migliorare ancora di più”. Fonte: Aoup 

Ultime Notizie

Muore a 41 anni, lascia un bimbo 

Una notizia tragica, di quelle che lasciano senza fiato. E’ venuta a mancare all’età di 41 anni Enrichetta Pellegrino. Alla donna una malattia non...

Pontedera Kids, “un sucesso!”

Successo e divertimento per la sesta edizione di Pontedera Kids. Una invasione, pacifica e colorata di bambini e famiglie ha animato il centro della...

Cade ciclista in una gara di mountain bike nell’empolese, soccorso da VdF e Pegaso

Un ciclista si è infortunato cadendo in occasione di una gara di mountain bike, prima soccorso dai vigili del Fuoco, poi consegnato al Pegaso...

Muore mamma di due bimbi, dramma a Pisa

La drammatica notizia si è diffusa rapidamente sui social, dove ora dopo ora si moltiplicano i messaggi di cordoglio. E’ venuto a mancare Annarica Elba,...

Salvati due cuccioli di capriolo senza mamma a Palaia

La storia a lieto fine nel comune di Palaia.  I volontari dell’Associazione Amici Animali 4 Zampe, che dal 2014 gestisce il Parco Canile "La Valle...

Guida senza patente e rifiuta l’esame tossicologico, denunciato dai Carabinieri di Volterra 

Territorio della Compagnia di Volterra: guida senza aver mai conseguito la patente e rifiuta di sottoporsi ad esame tossicologico. E' stato denunciato dai Carabinieri. I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia...

News più lette negli ultimi 7 giorni

Malore in strada a Pontedera: Andrea muore a 36 anni

Il malore fatale sul Ponte Napoleonico a Pontedera: rianimato, è morto in ospedale. PONTEDERA - Andrea Miotti, di 36 anni, è deceduto a causa di...

E’ morto Dj Franchino

Si è spenta per sempre la leggenda Franchino. E' morto a 71 anni Dj Franchino, pseudonimo di Francesco Principato. Lo annunciano la famiglia e gli...

Miss Mamma Italiana XXXI: premiata una mamma di San Giuliano Terme

Durante le selezioni per la nuova edizione del concorso della Te.Ma Spettacoli di Paolo Teti, la 47enne Michela Melai di San Giuliano Terme ha...

Botte da orbi nei pressi della stazione a Pontedera

PONTEDERA. Il fatto è accaduto nel tardo pomeriggio nella zona della stazione.  Una lite violenta si è verificata nel tardo pomeriggio di domenica 19 maggio in...

Parcheggia l’auto in via Emilia a Pisa e la trova distrutta

PISA. L'appello della donna: "Se qualcuno avesse visto o sentito qualcosa mi può contattare". Quando è andata a prendere l’auto di sua figlia, regolarmente parcheggiata in...

“Pontedera città delle culture: Villaggio delle radici”, ecco il programma del festival

Nel Giardino Suor Ilaria Meoli del Villaggio Piaggio, sabato 25 maggio si terrà l'evento "Pontedera città delle culture: Villaggio delle Radici". "Pontedera Città delle Culture:...