Comune di Vicopisano aderisce a WiFi4EU e si aggiudica 7 hotspot WiFi: ecco le aree coperte

VICOPISANO. Saranno setti i punti di accesso alla rete nel territorio, in seguito alla partecipazione al bando europeo da parte del Comune. 

Come apprendiamo dalla pagina del Comune, Vicopisano ha aderito all'iniziativa WiFi4EU che assegna 15.000 euro a ciascun ente vincitore per realizzare 7 hotspot WiFi (punti di accesso a Internet senza fili) in luoghi pubblici. 

"Una volta sottoscritta la convenzione - spiega il Sindaco Matteo Ferrucci, con delega all'innovazione tecnologica - abbiamo affidato i lavori, con la fondamentale collaborazione del nostro responsabile dei sistemi informativi, Ivano Miscali, che ringrazio per il bel lavoro svolto, alla ditta Devitalia Telecomunicazioni, che ci forniva il servizio 'persempreconnesso'. Quest'ultimo sarà sostituito, appunto, da WiFi4EU che, oltre a garantire una maggiore banda per l'accesso a Internet, permette di connettersi con un solo click, senza necessità di registrare i propri dati, come accadeva finora."

"Da un'analisi delle esigenze di copertura di WiFi pubblico - aggiunge la Consigliera alla Semplificazione, Serena Tarroni - abbiamo individuato, con il nostro informatico, 7 aree, in tutto il territorio:

  • La Biblioteca P. Impastato Vicopisano, area interna;
  • Il Palazzo Comunale, area interna;
  • Piazza della Repubblica a San Giovanni alla Vena, area esterna;
  • Piazza Comunardo Ferrucci a Vicopisano, area camper e parcheggio della scuola quindi area esterna;
  • Palazzetto dello Sport Vladislovic', area interna;
  • Hub22 di Caprona, area esterna;
  • Piazza Cavalca di Vicopisano, area esterna.

Al momento tutti gli hotspot sono attivi, mancano solo i lavori in Piazza Cavalca che inizieranno oggi, 19 febbraio." 

"Comunicheremo quando saranno finiti - conclude il Sindaco - e al fine di rendere questo servizio ancora più utile, per la cittadinanza, per i ragazzi, per i visitatori e i turisti o per altre esigenze, ogni area con WiFi libero sarà contrassegnata da un cartello. Connettersi, lo sottolineo, è molto semplice, basta un click sulla rete WiFi4EU e si può iniziare già a navigare nelle zone indicate dalla Consigliera Tarroni e presto anche in Piazza Cavalca."

 

Aiuta l'informazione libera. Condividi questo articolo!
Pin It