7.1 C
Pisa
sabato 4 Febbraio 2023

Ufficio postale ad Asciano, Di Maio: “Entro febbraio dovrebbe riaprire”

Poste Italiane risponde al Sindaco Di Maio sulla riapertura dell’ufficio postale di Asciano Pisano. Dopo le richieste di informazioni da parte del sindaco, l’azienda ha spiegato che i ritardi relativi all’approvvigionamento dei materiali hanno allungato i tempi.

SAN GIULIANO TERME. Poste Italiane ha risposto alla richiesta di notizie da parte del sindaco Sergio Di Maio, dopo le rimostranze del primo cittadino di San Giuliano Terme che a dicembre si era fatto sentire circa la mancanza di riscontri sulla riapertura dell’ufficio postale di Asciano, chiuso dal 3 settembre 2022 a seguito di un colpo criminale.

Di Maio, facendosi carico delle istanze dei cittadini locali e dell’utenza, aveva scritto a Poste Italiane a settembre e nei primi giorni di ottobre c’era stata una risposta dell’azienda che, oltre a comunicare le alternative per usufruire di alcuni servizi, aveva anche parlato di una data certa di riapertura che presumibilmente sarebbe avvenuta entro la fine del 2022, dopo che l’ufficio ascianese era stato definito come “fondamentale”.

La scadenza si stava però avvicinando e Di Maio aveva chiesto più volte, scrivendo direttamente a Poste, se la riapertura sarebbe avvenuta secondo la scadenza fornita, ma non c’era stata risposta; cosa che aveva fatto crescere la preoccupazione tra la popolazione. A dicembre i cittadini ascianesi hanno anche organizzato un flash mob ed una petizione con raccolta firme per attivare un’unità mobile di posta, cosa che tra l’altro è stata già adottata in passato.

“Nell’ultima lettera, giunta sulla mia scrivania nella giornata del 10 gennaio, Poste Italiane fa sapere che ci sono stati notevoli ritardi relativamente all’approvvigionamento dei materiali, in particolare per quello che riguarda gli impianti speciali, già ordinati da tempo, e sulle opere fabbrili, comportando un ritardo degli interventi”, riporta il Sindaco. L’azienda ha comunque informato che i primi interventi sono partiti. “L’ufficio postale di Asciano – prosegue Di Maio – serve una larga fetta di utenza ed è, come spesso accade riguardo a questi luoghi, un presidio di riferimento per le persone anziane o con disabilità che abitano nella frazione, oltre che per tutti quegli utenti fidelizzati provenienti da più zone del territorio”.

Poste Italiane ha concluso così la lettera indirizzata al Sindaco: “Scusandoci comunque per il disagio, indipendente dalla nostra volontà, sarà nostra cura informarla non appena potremo comunicarle una data certa di riapertura che ad oggi, salvo imprevisti, dovrebbe avvenire entro il mese di febbraio 2023”.

Fonte: Comune di San Giuliano Terme

Ultime Notizie

Musica sacra ad allietare il Duomo di Pontedera

Domani, domenica 5 febbraio, le note di Fauré e Dvorak allieteranno il Duomo di Pontedera: l’evento a ingresso gratuito. PONTEDERA – La musica sacra di...

Fondazione Arpa e Lega calcio serie A in campo insieme per promuovere la ricerca

Serie A e Fondazione Arpa insieme per promuovere l'importante missione e gli obiettivi della ricerca medico-scientifica: l'iniziativa "In armonia per la Salute". La giornata del...

Un arresto a Pontedera per reati contro il patrimonio

L’arresto dei Carabinieri di Pontedera per reati contro il patrimonio: il soggetto sconterà la pena ai domiciliari. PONTEDERA - I Carabinieri della Compagnia di Pontedera...

Coinvolti in un frontale, sotto effetto di alcol e stupefacenti: denunciati i due conducenti

Rimasero coinvolti in un frontale che incendiò le loro auto: i Carabinieri hanno accertato che i due conducenti guidavano l’uno sotto effetto di alcol,...

Barbafieri su Grillaia: “Minoranza non legge i giornali, parere negativo ma alternativa senza riscontri”

La discarica di Chianni continua a far discutere: il sindaco di Lajatico, Alessio Barbafieri, risponde al comunicato del gruppo di minoranza in merito alla...

Dispositivi elettronici venduti irregolarmente: doppia sanzione per un esercente di Pisa

Due le contravvenzioni amministrative a carico dell’esercente 32enne che vendeva irregolarmente dispositivi elettronici nel suo negozio in città. PISA - La Squadra Amministrativa della Questura...

News più lette negli ultimi 7 giorni

Addio Roberto, violinista con l’armonia nel cuore

Lutto per la prematura scomparsa del violinista Roberto Cecchetti. Le sue note meravigliose, di un artista pieno di talento, riecheggeranno per sempre nella mente...

Toscana: 2.413 nuovi casi Covid e 18 decessi, in calo pressione su ricoveri

CORONAVIRUS. 2.413 nuovi casi, età media 37 anni. Sono 18 i decessi. I ricoverati sono 826 (20 in meno rispetto a ieri), di cui 55...

Bientina, Cinzia non ce l’ha fatta. Lascia due figli

Bientina in lutto, è venuta a mancare Cinzia Lucia. "L'Associazione Nazionale Carabinieri di Bientina porge le più sentite e sincere condoglianze alla Famiglia Nocita per la...

Muore a 57 anni, Cristina lascia due figli

Santa Croce sull'Arno in lutto, è venuta a mancare Cristina Duranti. Il triste annuncio è apparso sulla pagina Facebook della società pallavolistica Lupi Santa Croce: "S. Croce...

Che capolavoro! Madre e figlio pisani sbancano Amadeus su RAI 1

Pisa, Cristina e Lorenzo, la madre e il figlio di Pisa, hanno conquistato il pubblico televisivo italiano grazie alla loro partecipazione al popolare gioco...

Lavori sulla Fi-Pi-Li, chiusura alternata delle corsie

Cinque giorni di lavori sulla Fi-Pi-Li. Modifiche alla viabilità, ecco dove. PROVINCIA. Global Service SGC Fi Pi Li, il gestore della superstrada, informa che dal...