Covid, tamponi rapidi, ecco i prezzi: costeranno 18 euro dal medico di base, 12 nelle Asl

Tamponi rapidi, ecco il tariffario.

Fare un tampone rapido per il Covid dal medico di famiglia costerà 18 euro se eseguito nello studio del professionista. Se invece verrà somministrato in una struttura delle asl dal medico saranno pagati 12 euro.  Il costo dei tamponi sarà a carico dello Stato e non del paziente. È quanto si apprende da Ansa. A questo scopo sono stati stanziati 30 milioni di euro.

Il decreto Ristori appena varato dal governo, infatti, ha stanziato 30 milioni di euro per consentire a dottori e pediatri di libera scelta di eseguire in autonomia 2 milioni di test antigenici a partire dalle prossime settimane. Dopo l'avvio di ieri, intanto, la trattativa tra i medici di famiglia ed il Governo prosegue oggi ed è ancora in corso. Nel corso delle trattative, però, il fronte dei sindacati si è spaccato: Snami, Intesa sindacale e Smi (Sindacato medico italiano) contestano la “mancata garanzia della sicurezza di cittadini e operatori” e l’obbligatorietà per i medici di eseguire i tamponi. La loro richiesta era che il testo fosse modificato, prevedendo un’adesione su base volontaria. La Fimmg, invece, che è il sindacato più rappresentativo della categoria, ha sottoscritto l’intesa. Più ampia e condivisa l’adesione da parte dei pediatri.

Aiuta l'informazione libera. Condividi questo articolo!
Pin It