31.1 C
Pisa
domenica 26 Giugno 2022

“Taglio di 1,5 milioni di km. Salvaguardare trasporto scolastico”

Valdicecina. Tagli al trasporto pubblico locale. Di seguito le dichiarazioni del consigliere provinciale Paolo Moschi.

Paolo Moschi, consigliere provinciale e capogruppo della lista di opposizione in consiglio comunale Uniti per Volterra, pone l’accento sulla questione dei tagli al trasporto pubblico locale.

“C’è un silenzio assordante riguardo al futuro del trasporto pubblico locale in Valdicecina”, comincia così il comunicato di Moschi, che parla di “un taglio di 1,5 milioni di km sulle ‘tratte deboli’, che dovrebbero andare in parte ri-assegnate tramite più gare minori, per le quali è previsto però un dimagrimento”.

“Credo che sia l’ora di dire basta alla mortificazione delle aree marginali – commenta il consigliere provinciale Paolo Moschi – le quali negli ultimi anni hanno già dato su ogni versante, con tagli in tutte le direzioni”.

“Il nuovo gestore deve ricordarsi che un servizio pubblico non sempre può essere a guadagno, e che ci sono aree che già pagano un prezzo altissimo per politiche di mancato sviluppo infrastrutturale, che le rende difficilmente raggiungibili. Togliere anche i già pochi mezzi di collegamento con i centri maggiori, significa ridurre alla più totale marginalità aree come l’Alta Val di Cecina e parte dell’Alta Valdera”, sottolinea Paolo Moschi.

La protesta del capogruppo di Uniti per Volterra si concentra sui tagli al trasporto scolastico: “La Provincia di Pisa deve prendere una posizione, e così la Regione Toscana. Soprattutto, dobbiamo assolutamente salvaguardare il collegamento scolastico, che quotidianamente porta i ragazzi delle zone collinare agli istituti superiori di Volterra e Pomarance. Su questo non si può perdere un centimetro delle tratte, per le quali c’erano al contrario domande di incremento. Inoltre pare che l’emergenza Covid non abbia insegnato nulla, in termini di utilizzo degli spazi e delle risorse scolastiche, e non solo, in spazi ampi come la Valdicecina, che possono essere vissuti come opportunità”.

“Purtroppo la Regione Toscana sta continuando una politica di accentramento delle risorse, e questo provoca un’accelerazione del processo di spopolamento del territorio. Servono fatti, non parole, per tutelare il diritto ai collegamenti anche nel sud della Provincia di Pisa. Zona che sconta gli errori di pianificazione infrastrutturale del passato, da chi ha gestito gli enti preposti allo sviluppo”, conclude Paolo Moschi, consigliere provinciale Pisa. 

Fonte: Comunicato stampa Paolo Moschi

Ultime Notizie

Scoppia incendio vicino al comando della Guardia di Finanza, a fuoco un ettaro di sterpaglie

Intervenute due squadre dei Vigili del Fuoco di Pisa a Cisanello in seguito ad un incendio. A supporto dei Vigili del Fuoco è intervenuta...

Una città in festa, a Pontedera il raduno nazionale della Polizia di Stato [IL VIDEO]

Più di tremila persone hanno visitato la città di Pontedera in occasione dell'ottavo raduno nazionale ANPS: due giorni di festa, esibizioni e mostre a...

Vettura a fuoco in FILiPi, possibili disagi

Sono intervenuti i Vigili del Fuoco dell'area fiorentina, per domare e regimentare le fiamme che hanno coinvolto una vettura sulla grande arteria di comunicazione:...

Covid, Pisa, Valdera e Alta Val di Cecina, la situazione comune per comune

Questo il bollettino Coronavirus aggiornato al 22 giugno 2022 relativo al comprensorio pisano, della Valdera e Alta Val di Cecina, i dati sono resi...

Pontedera, VIII Raduno nazionale dell’Associazione Nazionale della Polizia di Stato, la sfilata (VIDEO)

All’VIII Raduno nazionale dell’Associazione Nazionale della Polizia di Stato presente  Il Capo della Polizia - Direttore Generale della Pubblica sicurezza Lamberto Giannini (VIDEO INTERVENTO) Alle...

Covid in Toscana, i nuovi casi sono oltre 2.500 e 29 ricoveri in più, 12 in terapia intensiva

Coronavirus, 2.759 nuovi positivi, età media 48 anni, nessun decesso I ricoverati sono 349 (29 in più rispetto a ieri) di cui 12 in...

News più lette negli ultimi 7 giorni

Apre domani il ristorante di Cannavacciuolo a Terricciola

Per la prima volta in Toscana, il Gruppo Cannavacciuolo ha realizzato un progetto unico nel comune di Terricciola. TERRICCIOLA. Domani, venerdì 24 giugno, l'inagurazione del...

“Miss Mamma Italiana 2022”, premiate 8 mamme della provincia di Pisa!

A Pardossi di Pontedera eletta "Miss Mamma Italiana 2022". PONTEDERA. Proseguono in tutta Italia le selezioni per “Miss Mamma Italiana 2022”, concorso nazionale di bellezza...

Ossa rinvenute a Pisa. Potrebbero essere umane

Un macabro rinvenimento mercoledì scorso in riva al fiume a Pontasserchio. Come riporta il quotidiano La Nazione, mercoledì mattina intorno alle 9, il responsabile del Nucleo...

Scontro frontale tra due auto a Perignano, due feriti

L'incidente stamani a Perignano. CASCIANA TERME LARI. Alle ore 06.50 circa di stamani, sabato 25 giugno, si è verificato un incidente frontale tra due auto...

Incidente a Capannoli: una moto coinvolta nello schianto

L’incidente oggi, lunedì 20 giugno, poco prima delle 15.00: probabile scontro tra moto e furgone. CAPANNOLI – L’incidente poco fa, su Via Volterrana a Capannoli:...

Cade in zona impervia dalle due ruote: interviene Pegaso

L’incidente nel tardo pomeriggio di oggi, giovedì 23 giugno: la caduta da una bici o da una moto in una zona impervia, attivato l’elisoccorso. SAN...