"Bo'", il teatro diventa la favola di Peter

SANTA MARIA A MONTE. Giovanni Boccaccio comincia la stesura del suo capolavoro, il Decameron, a pochissima distanza dalla grave epidemia di  peste che devastò l’ Europa nel Trecento, intorno al 1349, continuando il lavoro di scrittura fino al 1353.  È considerata una delle opere più importanti della letteratura del Trecento europeo. Tradotto in poche parole "isolamento", solito concetto Covid-19. Alla luce di questi bui momenti la luce della mente umana non si spegna e crea le sue opere, ieri come oggi

 Per carità nessuna analogia con il "nobil Decameron", ma lo spirito è quello. Sarà il tempo a decidere  il merito di ciò che virtualmente si sta mettendo online.

Tutto nasce a Santa Maria a Monte. ll personaggio di Peter nasce alla fine del 2017 con lo spettacolo "Peter Pan: 5 Regole e 1/2 per essere Felici", una produzione inedita del Teatro di Bo' con Mattia Pagni e la voce di Lavinia Ciabattini per la regia di Franco Di Corcia jr. Lo spettacolo, rivolto ai bambini ma che sa far sognare anche i "grandi", racconta dell'improbabile incontro tra Peter Pan e Artur, un adulto che ha dovuto nascondere il bambino che è in lui rinunciando alla sua felicità, un incontro per riscoprire ed imparare insieme che per essere felici bastano poche regole: cinque e mezzo per l'esattezza.

Lo spettacolo ha fin da subito riscosso l'affetto del pubblico e da allora è un appuntamento fisso nella programmazione dedicata ai bambini del Teatro di Bo' andando in scena sia in pomeridiana che in matinée per gli alunni delle scuole del territorio.

Con la chiusura dei Teatri abbiamo deciso - ci dicono dal Teatro di Bo' di portare il personaggio di Peter Pan dal palco allo schermo con l'appuntamento "Le Favole di Peter Pan!" inserito nella programmazione di eventi online promossi del Comune di Santa Maria a Monte nel progetto "La Finestra di Fronte".
Negli appuntamenti, in onda il Lunedì e il Giovedì alle 16.30 sulla pagina facebook del Teatro di Bo', Peter insieme a Mattia aprono virtualmente la finestra della propria casa per portare ai bambini favole, racconti e fantasia. Oltre a questo ogni venerdì alle 17.00 lanciano una diretta per rispondere alle domande dei bambini e giocare insieme ricordando a tutti che per superare ogni difficoltà basta un po' di fantasia.

Gli episodi possono essere rivisti in ogni momento sulla pagina facebook del Teatro di Bo' o nell'apposita playlist del nostro canale YouTub, accedi cliccando qui

Aiuta l'informazione libera. Condividi questo articolo!
Pin It