Pontedera, giovedì 14 gennaio è il Graduation Day all’Istituto Modartech

PONTEDERA. Prime corone d’alloro per Istituto Modartech: giovedì 14 gennaio è il Graduation Day, la giornata dedicata alla discussione delle tesi di laurea delle prime nove laureande in Fashion Design, corso equiparato alla laurea triennale capace di inanellare una serie di successi durante l’intero ciclo.

La discussione delle tesi avverrà in presenza, negli spazi della Scuola di Alta formazione ospitata dall’ex stabilimento Piaggio di Pontedera (viale Piaggio, 7), a partire dalle ore 9.30. Per l’occasione saranno presenti il Presidente del Consiglio regionale della Toscana Antonio Mazzeo e il Sindaco di Pontedera Matteo Franconi, oltre al Direttore di Istituto Modartech Alessandro Bertini, che terranno una conferenza stampa alle ore 10 con i giornalisti.

Sarà il momento per fare un primo bilancio sul corso in Fashion Design, ma anche sulla risposta della Scuola alla pandemia, sull’evoluzione della didattica e sul Distretto Toscana, chiamato oggi a sfide ancor più complesse. Il corso in Fashion Design ha ottenuto l’accreditamento del Ministero per l’Istruzione, Università e Ricerca nell’anno accademico 2017/18: da allora è passato da 9 a 50 iscritti, grazie a una proposta didattica in grado di integrare formazione accademica e specialistica ad attività laboratoriali, stage e tirocini formativi in aziende del territorio. Anche in quest’ottica, nello stesso triennio Istituto Modartech ha allargato il network, passando da 500 a 700 imprese coinvolte in progetti di collaborazione. A questi contatti diretti con le aziende si sono affiancate numerose occasioni di visibilità, grazie alla partecipazione a importanti contest internazionali, indetti nell’ambito di manifestazioni come AltaRoma, MittelModa, London Fashion Week, Milano Fashion Week, Pitti Immagine, Micam, durante le quali gli studenti Modartech hanno raccolto importanti premi e si sono messi in luce per il proprio talento.

Tra le tappe principali ricordiamo la vittoria del concorso indetto da CNA Federmoda per AltaRoma (2018), così come della call “Vesti il Parco Archeologico del Colosseo” (2019), il lancio della prima linea di outfit brandizzata Modartech (2019), la partecipazione a Pitti Immagine con l’evento Talent Lab, in collaborazione con Peuterey e Lectra (2020), il primo premio ottenuto alla Milano Graduate, competizione riservata alle più rinomate scuole di moda in Italia, a cura della Camera Nazionale della Moda Italiana (2020). Tante le occasioni di formazione di alto livello, grazie a specifici workshop e guest professor del calibro di Aldo Drudi, autore delle grafiche delle moto, dei caschi e delle tute dei piloti del Motomondiale, Irene Della Maggiore, Quality and Anti Counterfeit Manager Balenciaga, Felice Limosani, creativo multidisciplinare e new media artist, Stefano Dominella, Presidente Gattinoni Couture, Alessandra Carta, Creative Director e Fashion Consultant, Piero Vitalini, Fondatore Forza Giovane e molti altri. Da ricordare anche lo sviluppo della collaborazione con l’Istituto di Biorobotica Sant’Anna di Pisa sulle “Wearable Technologies”. Fino alla sfida della Didattica a Distanza, imposta dalla pandemia, ma tradotta in opportunità per strutturare una proposta formativa mista, che alterni lezioni da remoto con tecnologie avanzate e attività laboratoriali in presenza, riprese fin dal primo momento possibile in sicurezza.

Proprio questa modalità ha permesso agli studenti del corso in Fashion Design di completare le proprie collezioni e dare vita al primo Modartech Fashion Show completamente in digitale, nell’estate 2020. Una prova vinta, raccontata in seguito in un fashion film presentato alla Settimana della Moda di Milano. Con un titolo evocativo, “The Values”. “Perché i valori di artigianalità, creatività e innovazione sono quelli che stanno alla base di Istituto Modartech e del Made in Italy - sottolinea il Direttore Alessandro Bertini – e quelli che ci permettono di affrontare in modo vincente il futuro”.

Aiuta l'informazione libera. Condividi questo articolo!
Pin It