Eliantus, ecco l'asta della solidarietà

PONSACCO. Non ancora terminata l'emergenza alimentare causata dalla pandemia che ha colpito anche la Valdera, dopo Pontedera anche Ponsacco si appresta ad una prossima iniziativa.

A rendere noto una iniziativa legata alla solidarietà e' l'associazione Eliantus:
"A causa della crisi economica provocata dalla pandemia del Covid 19, - si riporta in un documeto promozionale - per venire incontro ai bisogni delle famiglie più colpite del territorio,
L’associazione Eliantus con il patrocinio del comune di Ponsacco , organizza un’asta di beneficenza di  opere donate da artisti del territorio, il ricavato delle quali andrà interamente devoluto alla Caritas di Ponsacco per l’acquisto di generi alimentari. L'appuntamento è per sabato 27 giugno alle 18,00 in piazza San Giovanni a Ponsacco
Il momento è difficile ma , oltre a compiere un gesto di solidarietà, questa  è anche un’occasione per acquistare opere di valore ad un prezzo simbolico".

La sindaca di Ponsacco Francesca Brogi per l'iniziativa benefica, posta sulla sua pagina Facebook:

"Metti insieme il cuore grande di 6 ragazzi di Ponsacco e la loro passione per il calcio: ne viene fuori una bellissima iniziativa in favore di Federico, un nostro piccolo concittadino affetto da una rara malattia.
Un’asta di beneficenza in cui si vincono le magliette dei calciatori preferiti di serie A, B e Lega Pro, donate direttamente da alcuni giocatori.
Partecipare è semplicissimo, mettete un bel like alla pagina Facebook Asta Benefica  'Insieme per Federico'
e partecipate alle aste che vi piacciono".
"Se invece volete fare una semplice donazione, potete farlo utilizzando questo Iban: IT88P0637005485000010008598 (Causale: donazione insieme per Federico)
Forza Ponsacco, sosteniamo questa iniziativa, facciamolo per Federico, ricordandoci sempre che la maglia più bella è sempre quella della solidarietà!
Grazie a tutti coloro che contribuiranno e grazie davvero a questi ragazzi, che oltre all’asta organizzano ormai da alcuni anni partite benefiche sempre per questa nobile causa".
Manuel Aringhieri
Christian Aringhieri
Matteo Ameli Roberto Magnani
Riccardo Caprai
Riccardo Capecchi

Aiuta l'informazione libera. Condividi questo articolo!
Pin It