L'attore pisano Gianluca Magni vince il premio culturale internazionale Cartagine 2020

PISA. L'attore pisano Gianluca Magni ha vinto un prestigioso premio conferito dall'Accademia Culturale Internazionale Cartagine 2.0.

A seguito di approfondita valutazione da parte del Senato Accademico dei meriti umani professionali, l'Accademia Culturale Internazionale Cartagine 2.0 ha conferito all'attore Gianluca Magni il PREMIO CULTURALE INTERNAZIONALE CARTAGINE 2020, Sezione - CINEMA A.

"In Virtù dei meriti acquisiti, - si legge nella delibera del conferimento - l'attore Gianluca Magni, un attore versatile con la faccia internazionale, che ha saputo interpretare al meglio tanti ruoli. Un attore che ha lavorato con i più grandi del cinema quali Nino Manfredi, Giancarlo Giannini, con registi del calibro di Zeffirelli, Brass, Samperi, Bruno Bolchi. Un attore che mette la passione e la dedizione per il suo lavoro al primo posto, che ha dato vanto e lustro al cinema italiano con la sua professionalità e dedizione. Profondendo un grandissimo e preziosissimo impegno nel processo di rafforzamento della democrazia, della cultura, della liberta, della sicurezza e della pace tra i popoli."

"E' per me un onore - ha dichiarato l'attore - ricevere la nomination del prestigioso premio internazionale culturale Cartagine 2.0, evento che si terrà in Campidoglio a Roma il prossimo 16 ottobre . Una kermesse che ha visto premiare negli anni scorsi, eccellenze del calibro di Giulio Andreotti, Gianni Letta, Kofi Annan, Ennio Morricone, Antonio Zichichi, Franco Zeffirelli, Valentina Vezzali, Luca Abete Lucio Dalla George Clooney etc. etc. Ringrazio il Presidente rettore Alessandro Della Posta, Gennaro Ruggiero, che mi ha portato sulla strada del premio, Rosario Errico, che mi ha permesso di lavorare al fianco di grandissimi attori quali Nino Manfredi e Giancarlo Giannini, tutti i produttori, registi e persone che hanno creduto in me e che hanno fatto si che io arrivassi ad ottenere questo premio prestigioso."

CCN Fornacette dentro articolo

Aiuta l'informazione libera. Condividi questo articolo!
Pin It