23 C
Pisa
giovedì 18 Agosto 2022

Ordine degli infermieri: “No a Infermieri stranieri senza riconoscimento del titolo”

Forte presa di posizione del Presidente dell’ordine degli infermieri di Pisa che dice no agli Infermieri stranieri senza riconoscimento del titolo.

PISA. “La carenza Infermieristica era prevista, prevedibile e annunciata e la responsabilità è di una politica a dir poco miope – si legge nel comunicato a firma del presidente dell’Ordine degli Infermieri di Pisa-. La pandemia non ne è la causa, questa ha solo anticipato il fenomeno. La soluzione del Governo, sposata dalla Regione Toscana: elargire permessi per “l’esercizio temporaneo delle professioni sanitarie in deroga alle norme in materia di riconoscimento delle qualifiche professionali sanitarie”. Vista la grave carenza, allora si accetta, anche se temporaneamente, personale extra UE purché abbiano conseguito il titolo secondo specifiche direttive dell’Unione Europea (affermazione così piena di vuoto da risultare semplicemente geniale). Prevedere che questo sarà il preludio alla classica sanatoria all’italiana non farà certo di me un veggente”, scrive il dott. Emiliano Carlotti.

“La contrattazione al ribasso della qualità degli infermieri stride con l’enorme numero di colleghi precari impiegati nelle nostre corsie, con una graduatoria concorsuale sostanzialmente ferma, con il ricorso al lavoro interinale e anche, è giusto dirlo, con un contratto di lavoro che sarà rinnovato già scaduto e che non promette niente di quanto promesso”, scrive Carlotti. “I già decantati eroi si lascino dunque bastare la gratitudine. Il problema è solo ed esclusivamente quantitativo, con buona pace della qualità. Questo personale sarà impiegato nelle RSA, dove l’obiettivo è reperire personale a basso costo, poco importa che sia qualificato, tanto dovrà solo “badare” e dare la terapia ai nostri anziani. Per l’assistere e prendersi cura ci sarà tempo: la qualità va in deroga.” Prosegue il presidente: “Adesso la Regione Toscana chiede agli Ordini Provinciali di sottoscrivere una convenzione per agevolare l’esercizio della professione ai colleghi extra UE. Ebbene quest’Ordine si assume la responsabilità politica di non sottoscriverla: non la sottoscriviamo sino a quando ci saranno colleghi precari e interinali nelle nostre corsie; non la sottoscriviamo sino a quando non sarà esaurita la graduatoria concorsuale; non la sottoscriviamo sino a quando non avremo un contratto che valorizzi sia economicamente che per quanto riguarda le possibilità di carriera, la nostra professione; non la sottoscriviamo sino a quando dovremmo sottostare all’anacronistico, antistorico, iniquo e sperequativo vincolo di esclusività; ma soprattutto non la sottoscriviamo e non la sottoscriveremo perché convinti che la tutela della salute dei cittadini non possa essere derogata. In effetti, è questo il principale mandato che abbiamo.” conclude Emiliano Carlotti, presidente dell’Ordine degli Infermieri di Pisa.

Ultime Notizie

Guasto, rubinetti a secco nel comune di Peccioli

Il ripristino del servizio idrico è al momento ipotizzabile per le ore 20. PECCIOLI. Acque spa comunica che a causa di un guasto sulla rete...

Maltempo, prosegue l’allerta: codice giallo per temporali forti in tutta la Toscana

Esteso fino alle ore 20 di domani, venerdì 19 agosto, il codice giallo già attivo per rischio idrogeologico-idraulico del reticolo minore e per temporali...

Tre minorenni tentano di svaligiare un camper, fermati e denunciati

Operazione di contrasto ai reati predatori a Pisa. A seguito della recrudescenza dei reati predatori commessi su persone e veicoli, nella settimana del Ferragosto il...

Due morti in Toscana per il maltempo, colpiti da alberi

In Toscana un uomo e una donna sono morti a causa degli effetti del forte maltempo. Due morti in Toscana per il maltempo: a Lucca...

Covid, 149 nuovi casi in provincia di Pisa: i dettagli comune per comune

Nuovo aggiornamento sul fronte Coronavirus delle ultime 24 ore in provincia di Pisa. Sono 149 i nuovi casi Covid registrati in provincia di Pisa nelle ultime 24 ore: Area pisana,...

Il maltempo si abbatte sulla Valdera

Un fortissimo temporale si è abbattuto in Valdera creando disagi in molte zone. https://youtu.be/WEQ_PXRW7Ek Venti e forti piogge si sono abbattuti dalle 10 di oggi, giovedì...

News più lette negli ultimi 7 giorni

La Valdera piange il suo amato musicista

L’addio commosso di amici, conoscenti e appassionati della sua musica: la Valdera perde oggi il ‘suo’ grande fisarmonicista. CAPANNOLI – Le note della musica più...

Frontale tra auto e motorino: soccorsa una 15enne priva di sensi

Lo schianto ieri sera, la ragazza a terra priva di coscienza: trasportata al pronto soccorso. BUTI – L’incidente è avvenuto ieri sera – 12 agosto...

Festa di compleanno finisce in tragedia: turista precipita da un muro e muore sul colpo

Il turista, di origine tedesca, è caduto da un muro durante la notte, forse a causa del troppo alcol: morto sul colpo, per lui...

“In Fi-Pi-Li c’è un veicolo contromano”. La segnalazione ieri sera

Più automobilisti della strada di grande comunicazione Firenze-Pisa-Livorno hanno riferito di aver visto un veicolo viaggiare contromano ieri sera. Minuti di apprensione per la segnalazione di un veicolo contromano...

Muore il dottor Conticini, storico farmacista

Se ne va volto conosciuto. Un giorno di lutto per l'intera comunità. L'annuncio sui canali social della farmacia Conticini. PISA. Muore Cesare Conticini titolare dell'omonima...

Il mondo della cultura piange una prematura scomparsa

Lutto nel mondo della cultura per la prematura scomparsa della storica socia. SAN MINIATO - Le socie dell’associazione FIDAPA - Sezione di San Miniato annunciano,...