Pisa. Il rischio obesità si individua già a dieci anni

Pisa. Il rischio obesità si individua già a dieci anni – Per la prima volta uno studio italo-statunitense dell’Università di Pisa e del National Institute of Diabetes and Digestive and Kidney Diseases del Maryland ha individuato il rischio obesità già a 10 anni, sono i bambini che per predisposizione genetica hanno un metabolismo “risparmiatore”. La ricerca è stata condotta per l’Ateneo pisano dall’, ora al dipartimento del Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione dopo aver vinto nel 2015 il programma “Rita Levi Montalcini”, un progetto del Miur per far rientrare in Italia i giovani ricercatori che lavorano all’estero. “Il risultato importante di questa ricerca è la dimostrazione che alcuni bambini hanno un ridotto metabolismo il che è probabilmente dovuto ad una predisposizione genetica, hanno cioè un genotipo metabolico “risparmiatore” – spiega Paolo Piaggi – i bambini con questo profilo metabolico dovrebbero essere quindi individuati prima possibile in modo da prevenire l’insorgenza di sovrappeso e obesità nell’età adulta, con tutte le complicanze che questa condizione comporta come ad esempio, il diabete o i rischi cardiovascolari”.

Category: Salute
Tags: ,
Menu