Gariano (A.S.Ha): sono stufo! Al via il movimento civico

PONTEDERA. Probabile che l’assenza di “molto” in questo periodo, abbia portato una profonda riflessione che poi si è tramutata in una proposta. Luigi Gariano Vicepresidente dell’associazione A.S.Ha di Pontedera, ci comunica attraverso un documento stampa un’idea o forse una traccia che inizia a prendere forma:

“È l’ora di dire basta!!!
Basta – scrive Gariano – alle negazioni e alle costrizioni a cui siamo sottoposti da decenni dalla politica inconcludente e da miseri personaggi che sulla nostra pelle e sulle nostre sofferenze fa solo pubblicità progresso.
Come ho sempre scritto e detto questo non è il gruppo degli sfigati o del pianto, ma il gruppo di chi vuole fare la Rivoluzione Umana, civile e pacifica per ristabilire quell’equità sociale tanto decantata da piccoli politici egoisti che pensano solo a loro stessi e agli interessi di partito”.
“Non dobbiamo più permettere a nessuno di calpestare le nostre Vite.
Non dobbiamo soccombere per sempre. Non lo meritiamo davvero, non lo meritano i nostri figli”.
“Insieme – scrive il vice presidente A.S.Ha” costruiremo un’onda sociale che metta al centro la persona umana così com’è con le sue potenzialità e i suoi bisogni. La persona Umana è la vera ed unica ricchezza, non il soldo.
Se non vogliamo rimanerne schiacciati da questo sistema basato sulla negazione dei diritti Umani sta a noi ribaltarlo.
Nessuno lo farà per noi”.
“Dobbiamo – continua Gariano – prenderci noi per primi la responsabilità e reagire con determinazione, con forza ed il coraggio che ci contraddistingue per proiettare in modo positivo tutta quella rabbia indomita e silente che ci ha permesso di trovare sempre un motivo in più per continuare a lottare per I diritti di tutti noi.
Non dobbiamo contrattare o barattare le nostre vite con il sensibile politico di turno”.
“Le nostre vite – continua Luigi Gariano – non sono in vendita. I nostri voti non andranno più in mano a chi ha giocato con le nostre sofferenze e ha ben pensato di creare con noi bacini elettorali da sfruttare all’occorrenza per poi sparire un attimo dopo. Chi pensa di continuare a coltivare il suo orticello, faccia pure”.
“Io ci sono, – dice il vicepresidente –  ma non sarò mai complice dei nostri carnefici.
Ognuno di noi è importante.
Tutti insieme siamo una forza e un esempio.
Questa è la mia proposta:
Costruire insieme a voi un nostro movimento civico politico nazionale”.
“La disabilità salverà il mondo”- Conlude il vicepresidente  A.S.Ha di Pontedera Luigi Garianio
Menu