29.6 C
Pisa
sabato 13 Agosto 2022

Ostriche prima del parto: neonato finisce in terapia intensiva per una grave infezione

Forma rarissima di infezione: è il 13°caso nel mondo. La madre aveva mangiato ostriche e crostacei in un ristorante a Sesto Fiorentino ora chiuso dalla Asl.

È ancora nella Terapia Intensiva Neonatale (TIN) del presidio ospedaliero Santo Stefano di Prato il neonato, di appena dieci giorni di vita, con una sepsi con meningite. Il piccolo è stato ricoverato poco dopo la nascita, in quanto ha manifestato importanti sintomi poi risultati legati ad una rarissima infezione da “Plesiomonas shigelloides” che ha tratto origine da una tossinfezione alimentare della madre.

E’ stata la direzione sanitaria del presidio ospedaliero a comunicare l’esito delle analisi, condotte con rapidità dal Laboratorio Analisi (diretto da Ismaele Fusco), all’Area Funzionale di Sanità Pubblica Veterinaria, di cui è direttore il dottor Luca Cianti, la quale si è subito attivata per l’indagine epidemiologica. 

“L’indagine – riferisce il dottor Cianti– ha evidenziato che la madre pochi giorni prima dal parto aveva consumato un pasto a base di crostacei e ostriche crude presso un noto ristorante cinese di Sesto Fiorentino; considerato che le tossinfezioni da Plesiomonas hanno frequentemente origine dal consumo di ostriche, abbiamo disposto l’immediato sopralluogo presso il ristorante trovandolo in gravissime condizioni di degrado e di sicurezza alimentare. Il sopralluogo – continua Cianti- si è concluso con un provvedimento di sospensione dell’attività del ristorante, con il sequestro di circa 500 KG di prodotti di cui era ignota l’origine e/o malconservati e con l’emissione di vari provvedimenti e l’avvio di un procedimento penale”.

Mentre la madre sta bene il piccolo ha sviluppato questa sepsi praticamente subito dopo il parto. “Si tratta di una forma rarissima, di cui sono descritti 12 casi nel mondo, spiega il dottor Pier Luigi Vasarri, direttore della struttura complessa di Pediatria e Neonatologia/Tin del presidio di Prato, che sta seguendo direttamente il caso- l’infezione è particolarmente grave in quanto resistente ai comuni antibiotici usati in neonatologia. Il neonato è stato ricoverato dopo poche ore dalla nascita e grazie alla rapida diagnosi fatta dal nostro laboratorio abbiamo potuto intraprendere la corretta terapia, ma il suo quadro clinico resta comunque serio; nelle prossime ore abbiamo disposto nuovi accertamenti diagnostici. Questo caso obbliga a rinnovare l’invito alle donne in gravidanza ad evitare il consumo di cibi crudi anche negli ultimi periodi della gestazione al fine di non trasmettere infezioni, di origine alimentare, anche gravi, come nel caso specifico, al nascituro”.

Ultime Notizie

Villa Campanile conta i danni del rogo: 22 ettari andati in fumo e due intossicati

Il sindaco Toti fa il punto sull’incendio nel suo comune: 22 ettari bruciati, due intossicati e danni a beni immobili. CASTELFRANCO DI SOTTO – Dopo...

È morto il grande Piero Angela: per 70 anni sugli schermi degli italiani

E’ morto all’età di 93 anni, Piero Angela, uno dei più grandi giornalisti e divulgatori scientifici della nostra televisione: il cordoglio di un intero...

Ciclista 63enne investito da un’auto

L’uomo è stato investito quest’oggi: trasportato all'ospedale in codice rosso. CASCIANA TERME LARI – Un ciclista è stato investito da un’auto nella mattinata di oggi,...

Festa di compleanno finisce in tragedia: turista precipita da un muro e muore sul colpo

Il turista, di origine tedesca, è caduto da un muro durante la notte, forse a causa del troppo alcol: morto sul colpo, per lui...

Frontale tra auto e motorino: soccorsa una 15enne priva di sensi

Lo schianto ieri sera, la ragazza a terra priva di coscienza: trasportata al pronto soccorso. BUTI – L’incidente è avvenuto ieri sera – 12 agosto...

Acqua dalla piscina per domare le fiamme

Le fonti d’acqua naturale scarseggiano così, per domare le fiamme, i soccorritori ricorrono all’acqua di una piscina privata: anche grazie a questa operazione l’incendio...

News più lette negli ultimi 7 giorni

Tragedia con la moto in autostrada: muore una coppia della Valdera

Una tragedia sulla A11: sbalzati giù dalla moto per un tamponamento, i due innamorati hanno perso la vita insieme. PONTEDERA – L’incidente è avvenuto ieri,...

Tragico incidente, ciao Eleonora ed Emanuele. Il cordoglio sui social

I due fidanzati, residenti in Valdera, hanno perso la vita in un drammatico incidente sull'A11. Fiume di messaggi di cordoglio per la scomparsa di Eleonora...

Valdera, malore fatale: muore a 49 anni

I soccorsi arrivati sul posto non ce l'hanno fatta a tenere in vita l'uomo, un 49enne italiano. Sul posto anche i carabinieri per gli...

Giovane ucciso a Pisa, l’omicida si è costituito: le dichiarazioni del sindaco Conti

 Il giovane è stato ucciso nel pomeriggio di ieri con un colpo di coltello, l’omicida si è costituito alla polizia: il sindaco Conti interviene...

“In Fi-Pi-Li c’è un veicolo contromano”. La segnalazione ieri sera

Più automobilisti della strada di grande comunicazione Firenze-Pisa-Livorno hanno riferito di aver visto un veicolo viaggiare contromano ieri sera. Minuti di apprensione per la segnalazione di un veicolo contromano...

Il Sindaco si è sposato! A Matteo e Chiara l’augurio di uno straordinario futuro

Le nozze del Sindaco Matteo Franconi alla chiesa del Crocifisso di Pontedera È arrivato il grande giorno per il sindaco di Pontedera Matteo Franconi e...