23.9 C
Pisa
martedì 27 Luglio 2021

La Motorizzazione resta a Pisa, inaugurata la nuova sede di Ospedaletto

E’ stata inaugurata questa mattina, martedì 13 luglio, in via Bellatalla 1 a Ospedaletto, la nuova sede della Motorizzazione Civile di Pisa

I locali comprendono gli uffici, per circa 1.420 metri quadrati, posti al secondo piano dell’edifico di proprietà della Valdarno Srl e un’area attrezzata, di circa 1200 metri quadrati, ad uso pista ciclomotori e motocicli per lo svolgimento degli esami di guida. E’ inoltre compreso anche un locale magazzino.

“Oggi possiamo dire che, tutti insieme, abbiamo riportato la Motorizzazione nel Comune di Pisa e i suoi servizi vicino ai pisani. Sono molto soddisfatto dell’esito di questa vicenda – dichiara il sindaco Michele Conti – che ha visto l’Amministrazione impegnata nel risolvere un problema anche se non di diretta competenza. Ho ritenuto prioritario seguire personalmente le sorti della motorizzazione perché mantenere quei servizi nella città di Pisa è molto importante e non era affatto scontato solo pochi mesi fa. La vicenda della sede di Pisa della Motorizzazione civile era esplosa a fine luglio 2019 quando il Comune era stato informato con una lettera della Direzione Generale Territoriale Centro del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti della chiusura per inagibilità della Motorizzazione Civile di Pisa. Subito mi ero attivato in prima persona per individuare una soluzione, anche attivando contatti con la Commissione Trasporti della Camera e l’Agenzia del Demanio, Direzione regionale della Toscana. Dopo un sopralluogo della stessa Direzione che riteneva idonei i locali messi a disposizione dalla Valdarno srl si è finalmente arrivati alla stipula della locazione e oggi a questa attesa inaugurazione. Sicuramente è stato utile e prezioso l’aiuto di tutti, c’è stata una grande sinergia anche con il Ministero delle infrastrutture e della mobilità sostenibile e per questo ringrazio tutti coloro che si sono adoperati per giungere a questo risultato e, in particolare, l’onorevole Ziello per il suo impegno in favore del nostro territorio”.

Nel corso della cerimonia sono intervenuti tra gli altri anche Lorenzo Loreto, dirigente dell’Ufficio 4 Lucca e Pisa della Direzione generale territoriale del Centro, Giovanna Lo Zopone, segretaria regionale Fp-Cgil, Matteo Dell’Innocenti, commissario liquidatore Valdarno srl, e Andrea Arzilli, segretario provinciale Autoscuole UNASCA.

“Questo risultato è un bell’esempio di come le istituzioni possono lavorare in sinergia per il bene della comunità – dichiara il vice prefetto vicario Emanuela Greco. Quelli offerti dalla Motorizzazione Civile sono servizi molto importanti per i cittadini e mantenerli a Pisa è un risultato molto significativo. La struttura è molto bella e all’avanguardia, auguro a tutti un buon lavoro”.

“Ringrazio tutti quelli che hanno lavorato per ottenere questo importante risultato – dichiara Fausto Fedele, direttore generale della Direzione generale territoriale del Centro. Da parte della nostra amministrazione c’è una sensibilità particolare per la provincia di Pisa, la seconda in Toscana per utenza. Abbiamo già allestito due nuove aule informatizzate per gli esami teorici per le patenti di guida, dando la possibilità a quella di Pisa di essere la prima sede in tutta Italia ad utilizzare la nuova tecnologia sia per gli esami che per la procedura di identificazione dei candidati stessi. Ora cercheremo di aumentare il numero di dipendenti che negli anni è stato fortemente ridotto anche a causa del blocco del turn over”

«Oggi – dichiara il vice presidente del Consiglio Comunale, Riccardo Buscemi – raccogliamo infatti i frutti di un lavoro che parte da lontano: nel luglio del 2018, all’inizio della consiliatura, raccogliendo le sollecitazioni di associazioni cittadine, di categoria e sindacati, segnalai al Sindaco Michele Conti il problema di un’imminente chiusura della Motorizzazione Civile di Pisa e della necessità di un intervento della nostra amministrazione. Sin da subito, pur non essendo un problema di competenza comunale, il Sindaco, con grande senso di responsabilità e pragmatismo, se ne è fatto carico e ha messo a disposizione gratuitamente alcuni spazi comunali dove poterono essere trasferiti alcuni servizi della Motorizzazione, evitando così agli utenti di doversi recare nelle sedi di Lucca e Livorno. Nel mese di dicembre 2020 è stata poi espletata una gara per la scelta della sede definitiva della Motorizzazione Civile in cui ospitare tutti gli uffici e l’organico, consentendo così l’apertura continuativa degli sportelli. Aggiudicataria la società Valdarno, società partecipata del Comune di Pisa, mi piace sottolinearlo. Adesso che gli spazi ci sono la Motorizzazione di Pisa può e deve funzionare bene”.

Ultime Notizie

Marina di Pisa: revocato il divieto di balneazione, riapre il tratto di spiaggia

MARINA DI PISA. Era stato imposto il divieto di balneazione, per la zona di via Tullio Crosio, incrocio Piazza Viviani, al termine di via...

Continua la rassegna ”Itaca”, Venerdì il terzo appuntamento al Teatro di via Verdi

Venerdì 30 luglio alle 19:00 al Teatro di Via Verdi di Vicopisano, nell'ambito della rassegna culturale Itaca, verrà presentato il libro di Massimiliano Razzano, ''Ascoltare il...

Pronto Soccorso: non si fanno tamponi

Forse qualcuno non l'ha ancora capito: al pronto soccorso i tamponi non si fanno. L'Azienda USL Toscana nord ovest lancia l'appello.In nessun Pronto Soccorso si...

Il Comune introduce nuovi aiuti per le famiglie in difficoltà a causa della pandemia

MONTOPOLI. Il Comune ha deciso di implementare il sostegno introdotto dal Governo, per chi si trova in difficoltà a causa della pandemia di Covid-19. "La...

La famiglia granata si allarga ancora, 2 nuovi giocatori in arrivo

PONTEDERA. Due nuovi arrivi in casa granata, si tratta di due giovani classe 2001. Una nuova punta e un nuovo portiere in arrivo nella...

Raccapricciante, si smaltisce a cielo aperto a due passi dal centro di Pontedera

PONTEDERA. Sembra che l’indecoroso smaltimento di rifiuti in luoghi non autorizzati anche di grosso volume non ci abbandoni, un’altra segnalazione giunge a VTrend da...

News più lette

Dolore e sgomento a Calcinaia e Pontedera, ci ha lasciato Daniela

VALDERA. Ci ha lascato Daniela Micheletti, persona conosciutissima a Pontedera e Calcinaia, dove insieme al marito Enrico ha gestito l'Edicolé, l'edicola del paese. Daniela,...

Quali sono i comuni della Valdera che rischiano la zona rossa locale?

LA VALDERA. Come anticipato (leggi QUI), nel nuovo decreto anti-Covid le zone rosse scatteranno con il raggiungimento della soglia dei 250 casi settimanali per...

Sgomento in Valdera, oggi l’ultimo saluto ad Antonella

Se ne va all'età di 67 anni, Antonella Barberis, insegnante di educazione fisica conosciutissima in tutta la Valdera. L'ultimo saluto alle ore 11, questa...

Stroncato da un malore, muore a 45 anni dipendente della Biancoforno

PONTEDERA. Se ne è andato alla sola età di 45 anni Paolo Vedovato.  Un malore, poi il ricovero all'Ospedale Lotti di Pontedera. Alcune complicazioni e...

Valdera, muore a 43 anni di tumore

VALDERA. A soli 43 anni muore Michelle Guerrini, da circa 4 anni lottava contro un tumore. Michelle era originaria di San Marcello Pistoiese ma...

Sport e associazionismo in lutto, Santa Maria a Monte piange Rossano Lazzerini

SANTA MARIA A MONTE. Se ne è andato a 67 anni a causa di un male incurabile, Rossano Lazzerini.  Originario di San Giovanni alla Vena,...