21.2 C
Pisa
venerdì 27 Maggio 2022

Covid-19, l’Aou pisana capofila studio farmaco anti-Covid

PISA. L’Aifa, Agenzia italiana del farmaco, ha autorizzato tre nuovi studi clinici per il trattamento del Covid-19. Uno dei tre studi è coordinato dall’Azienda ospedaliero universitaria pisana, gli altri due dall’Università di Bologna e dall’Università di Parma.

Lo studio multicentrico di cui è capofila l’Aou pisana è uno studio randomizzato per valutare efficacia, sicurezza e tollerabilità del Baricitinib in aggiunta al trattamento usuale nei pazienti con polmonite in Covid-19. Il farmaco è autorizzato in Italia per la cura dell’artrite reumatoide.

“E’ molto importante che assistenza, conoscenza e ricerca procedano di pari passo – è il commento del presidente Enrico Rossi – E in Toscana questo sta avvenendo, anche in occasione del Covid-19. Mentre il sistema sanitario toscano sta facendo del suo meglio per curare e far guarire tutti i pazienti Covid-19, contemporaneamente si conducono studi sull’efficacia e la siurezza di farmaci finora usati per altre patologie. Il fatto che Aifa abbia autorizzato lo studio coordinato dall’Aou pisana è per noi motivo di orgoglio. Grazie e buon lavoro al professor Menichetti e alla sua équipe”.

“Il Baricitinib – spiega il professor Francesco Menichetti, direttore UO Malattie infettive della Aoup – è un farmaco che inibisce le Janus-kinasi 1 e 2, enzimi intracellulari coinvolti nella trasmissione del segnale di citochine e fattori di crescita, implicati nell’ematopoiesi e nella risposta immunitaria. Il farmaco è approvato per il trattamento dei pazienti con artrite reumatoide. E’ stato identificato come una molecola potenzialmente utile nei pazienti con Covid-19, per una duplice azione di mitigazione della cascata infiammatoria e di riduzione dell’ingresso del virus nelle cellule polmonari. Tra i vari JAK inibitori, Baricitinib desterebbe particolare interesse perché ridurrebbe sia la risposta infiammatoria sia l’endocitosi virale”.

“Nella Aou pisana – informa Menichetti – è già stato trattato un piccolo numero di pazienti (circa 20) con Covid-19 e polmonite severa con Baricitinib per via orale al dosaggio di 4 mg al di’ per 10-14 giorni. E’ stato osservato un miglioramento dei parametri ventilatori molto rapido, nelle 96 ore successive al trattamento, e la maggior parte di questi pazienti non ha avuto necessità di ventilazione invasiva”.

Quindi il professor Francesco Menichetti e i suoi collaboratori, dottor Marco Falcone e dottoressa Giusy Tiseo, con l’importante contributo della professoressa Marta Mosca, hanno disegnato uno studio multicentrico, prospettico e randomizzato controllato a due bracci, per valutare efficacia, sicurezza e tollerabilità del Baricitinib nei pazienti con polmonite con Covid-19. Lo studio è stato positivamente valutato dal Comitato tecnico scientifico di Aifa e definitivamente approvato dal Comitato etico dell’Istituto nazionale malattie infettive Spallanzani.

Da domani sarà pienamente operativo il centro promotore di Pisa, che sarà rapidamente affiancato dal Niguarda a Milano e dagli Ospedali di Bergamo, Pavia e Brescia.

 

Ultime Notizie

Giornata mondiale dei minori scomparsi, la Polizia di Stato di Volterra, Pontedera e Pisa si è mobilitata

In occasione della giornata mondiale dei minori scomparsi, che cade il 25 maggio, la Questura di Pisa e il Commissariato di Pubblica Sicurezza di...

54enne pontederese denunciato, minaccia e spintona la nipote che si ferisce

La pattuglia della Squadra Volanti sempre nella giornata di ieri ha denunciato alla Procura della Repubblica un 54enne di Pontedera, resosi protagonista per motivi...

Cumolo di reati: maltrattamenti, minacce e lesioni personali, 56enne arrestato

La Sezione Catturandi della Squadra Mobile della Questura ha rintracciato e tratto in arresto un 56 enne residente a Pisa, in esecuzione di decreto...

Ponsacco si accende con Fashion Style: la sfilata di moda sotto le stelle

Ponsacco si accende con Fashion Style:  la sfilata di moda sotto le stelle Appuntamento venerdì 27 maggio in via di Gello 85 dalle 19.30. Sei...

Pontedera, docenti spagnole in visita in Comune

Nell'ambito del progetto condiviso dall'istituto Gandhi di Pontedera con la scuola Picasso di Siviglia, questa mattina alcune docenti spagnole hanno visitato la città di...

Peccioli: interruzione energia elettrica, ecco dove

Venerdì 27 Maggio nel comune di Peccioli si effettueranno dei lavori ENEL. Come riporta una nota di "Sistema Peccioli", è prevista   un'interruzione dell'energia elettrica dalle...

News più lette negli ultimi 7 giorni

Muore noto medico di famiglia

In Alta Valdera sono in molti a piangere la scomparsa del dottor Mireno Guerrieri. TERRICCIOLA. Si è spento all’età di 72 anni Mireno Guerrieri, per...

Pontedera, precipita dal terzo piano: codice rosso

L'uomo è volato giù dal balcone ed è atterrato sopra un'auto in sosta riportando numerosi traumi. Un uomo di origine straniera, 33 anni, è volato...

Auto sbanda e si ribalta in via Volterrana

Capannoli. L'incidente stradale è avvenuto questa mattina. Da alcune indicazioni ricevute, all'incrocio della farmacia in via Volterrana a Capannoli, a seguito di un urto tra due...

Cade dalla bici e sbatte la testa, trasportato al pronto soccorso

PECCIOLI. Un ciclista ha riportato un trauma cranico non commotivo. Caduta rovinosa di un ciclista nella tarda mattinata nel comune di Peccioli Il ciclista ha riportato...

Incidente in FiPiLi poco fa, traffico in tilt

L'incidente stradale è avvenuto intorno alle 9 di stamattina. Si tratta di un tamponamento. Tre feriti, soccorritori sul posto. Muoversi in Toscana ha segnalato un...

Morto guidando contromano in FiPiLi, polizia non trova il cellulare di Jacopo

Incidente mortale in FiPiLi, resta il giallo dell’ingresso contromano di Varriale. L’analisi del cellulare potrebbe fornire informazioni su quanto accaduto nella notte di sabato...