7.1 C
Pisa
sabato 4 Febbraio 2023

Confesercenti: “Saldi iniziano troppo presto: grossa difficoltà per i commercianti”

I Saldi invernali stanno per cominciare e Claudio Del Sarto fa il punto sulla questione per Confesercenti: quanto si spenderà in provincia di Pisa e le difficoltà legate alla data di inizio troppo anticipata.

Il responsabile di area Toscana Nord e Cuoio di Confesercenti, Claudio Del Sarto, fa il punto sulla ‘questione Saldi’ nell’area pisana, Valdera, Alta Val di Cecina e zona Cuoio.

Per i Saldi 2023 abbiamo stimato all’incirca dai 130-160 euro di budget a persona con una media di 50-60% dei consumatori che procederanno con acquisti durante il periodo, su uno sconto che in media sarà del 30%” – spiega Del Sarto. –  “Si prevede inoltre che nella top-5 dei prodotti più acquistati ci saranno calzature da donna; piumini cappotti e giacconi; calzature da uomo; maglieria e camiceria e infine pantaloni”. 

Serie difficoltà sono tuttavia legate al periodo di inizio degli sconti. I Saldi arrivano, infatti, in un momento di incertezza, di caro bollette e di nuovo caro carburanti (con un aumento di circa 15-20 centesimi per litro), senza considerare il problema della guerra tra Russia e Ucraina che resta ancora attuale dopo quasi un anno dallo scoppio.

Quello dei Saldi è un appuntamento che resta ovviamente importante per lo shopping e l’economia toscana e locale che tuttavia presenta un grosso nodo – continua Del Sarto: i Saldi cominciano troppo presto: la data è infatti fissata al 5 di gennaio. Cominciare così precocemente con gli sconti potrebbe determinare importanti assottigliamenti del guadano per gli esercenti”.

Continua poi con un esempio pratico: “Ammettiamo che un commerciante abbia acquistato la collezione autunno-inverno 2022/23 a partire dal secondo semestre dell’anno ma con possibilità reale di esporla solo ad autunno molto inoltrato a causa delle elevate temperature rimaste anche fuori stagione: i Saldi che cominciano già i primi giorni di gennaio lo obbligherebbero a scontare troppo presto una merce acquistata a prezzo pieno e quindi a subire l’assottigliamento del guadagno su ogni singolo capo man mano che lo sconto aumenta” – spiega Del Sarto.

“Come Confesercenti Toscana abbiamo richiesto alla Regione di posticipare a fine gennaio l’inizio dei saldi ma la proposta è stata rifiutata, così come la stessa per quelli estivi” – conclude.
© Riproduzione Riservata – M.C.

Ultime Notizie

Musica sacra ad allietare il Duomo di Pontedera

Domani, domenica 5 febbraio, le note di Fauré e Dvorak allieteranno il Duomo di Pontedera: l’evento a ingresso gratuito. PONTEDERA – La musica sacra di...

Fondazione Arpa e Lega calcio serie A in campo insieme per promuovere la ricerca

Serie A e Fondazione Arpa insieme per promuovere l'importante missione e gli obiettivi della ricerca medico-scientifica: l'iniziativa "In armonia per la Salute". La giornata del...

Un arresto a Pontedera per reati contro il patrimonio

L’arresto dei Carabinieri di Pontedera per reati contro il patrimonio: il soggetto sconterà la pena ai domiciliari. PONTEDERA - I Carabinieri della Compagnia di Pontedera...

Coinvolti in un frontale, sotto effetto di alcol e stupefacenti: denunciati i due conducenti

Rimasero coinvolti in un frontale che incendiò le loro auto: i Carabinieri hanno accertato che i due conducenti guidavano l’uno sotto effetto di alcol,...

Barbafieri su Grillaia: “Minoranza non legge i giornali, parere negativo ma alternativa senza riscontri”

La discarica di Chianni continua a far discutere: il sindaco di Lajatico, Alessio Barbafieri, risponde al comunicato del gruppo di minoranza in merito alla...

Dispositivi elettronici venduti irregolarmente: doppia sanzione per un esercente di Pisa

Due le contravvenzioni amministrative a carico dell’esercente 32enne che vendeva irregolarmente dispositivi elettronici nel suo negozio in città. PISA - La Squadra Amministrativa della Questura...

News più lette negli ultimi 7 giorni

Addio Roberto, violinista con l’armonia nel cuore

Lutto per la prematura scomparsa del violinista Roberto Cecchetti. Le sue note meravigliose, di un artista pieno di talento, riecheggeranno per sempre nella mente...

Toscana: 2.413 nuovi casi Covid e 18 decessi, in calo pressione su ricoveri

CORONAVIRUS. 2.413 nuovi casi, età media 37 anni. Sono 18 i decessi. I ricoverati sono 826 (20 in meno rispetto a ieri), di cui 55...

Bientina, Cinzia non ce l’ha fatta. Lascia due figli

Bientina in lutto, è venuta a mancare Cinzia Lucia. "L'Associazione Nazionale Carabinieri di Bientina porge le più sentite e sincere condoglianze alla Famiglia Nocita per la...

Muore a 57 anni, Cristina lascia due figli

Santa Croce sull'Arno in lutto, è venuta a mancare Cristina Duranti. Il triste annuncio è apparso sulla pagina Facebook della società pallavolistica Lupi Santa Croce: "S. Croce...

Che capolavoro! Madre e figlio pisani sbancano Amadeus su RAI 1

Pisa, Cristina e Lorenzo, la madre e il figlio di Pisa, hanno conquistato il pubblico televisivo italiano grazie alla loro partecipazione al popolare gioco...

Lavori sulla Fi-Pi-Li, chiusura alternata delle corsie

Cinque giorni di lavori sulla Fi-Pi-Li. Modifiche alla viabilità, ecco dove. PROVINCIA. Global Service SGC Fi Pi Li, il gestore della superstrada, informa che dal...