11.5 C
Pisa
domenica 9 Maggio 2021

Certezza a Peccioli: la scuola ripartirà in presenza

PECCIOLI. Grazie all’ampliamento degli spazi con un modulo prefabbricato e alla dotazione di apparecchiature di ricambio di aria meccanizzato, la scuola nel Comune di Peccioli ripartirà in presenza.

In attesa di indicazioni chiare da parte del Governo su modi e tempi di riapertura delle scuole a settembre prossimo, l’Amministrazione Comunale, come anticipato nei mesi scorsi con lettera al Dirigente e al Consiglio dell’Istituto Comprensivo “Fra’ Domenico da Peccioli”, ritiene che la didattica a distanza può rappresentare sì una soluzione in una situazione di emergenza e un supporto da perfezionare nel ritorno alla normalità, ma non può assolutamente essere la preferenziale modalità di insegnamento da percorrere. 

“Siamo infatti convinti – spiega l’amministrazione pecciolese” che il prossimo anno scolastico deve ripartire puntando all’insegnamento in presenza, a maggior ragione per le scuole elementari e medie che ospitano ragazzi in un’età formativa che necessita partecipazione e relazione. Come promesso, quindi, ci siamo attrezzati per essere pronti ad un ritorno in aula realizzando interventi di adeguamento e adattamento degli edifici scolastici per contenere i rischi da Covid- 19″.

ECO GLI INTERVENTI EFFETTUATI. In particolare, tenendo conto del distanziamento minimo di un metro e del recupero di eventuali spazi esistenti, è stato pensato di ampliare gli immobili scolastici con l’acquisto di un modulo prefabbricato (m 6,00×10,40×3,90h) per ospitare la classe più numerosa e dotare le aule con apparecchiature di ricambio di aria meccanizzato con recuperatore di calore per un totale di 46 macchine. Quest’ultimo intervento permette di avere ambienti sempre ossigenati e areati, condizione essenziale per combattere il virus, oltre a controllare i livelli di temperatura e di umidità per locali più salutari. A lavoro inoltre per la riorganizzazione del trasporto scolastico, che è l’altra condizione indispensabile per garantire la ripresa delle lezioni in presenza. 

“Tuttavia – si legge nel comunicato del Comune – è importante che la scuola, attraverso il Ministero dell’Istruzione, prenda provvedimenti per garantire la vigilanza all’interno delle aule per un tempo più lungo di quello abituale. Questi interventi dovrebbero bastare per mantenere l’attività scolastica all’interno degli attuali edifici, comunque di fronte ad una eventuale ripresa della virulenza del Covid-19, ad oggi imprevedibile, avremmo già individuato altri spazi in immobili diversi da quelli delle scuole”.

Ultime Notizie

Vaccinazioni in Toscana, obiettivo 30mila dosi al giorno

Il presidente della Toscana, Eugenio Giani, a margine di un evento a Bagno a Ripoli, tenutosi nel pomeriggio di ieri, fa il punto della...

I sindaci scendono in passerella per il progetto ”Desk Valdera”

Domani, lunedì 10 maggio 2021, alle ore 11:00, sulla passerella pedonale che collega al villaggio scolastico superiore, i sindaci della Valdera presenteranno il progetto...

Violenza sulle donne, la famiglia Simonelli dona 3 panchine rosse a Ponsacco

PONSACCO. Attraverso la propria pagina Facebook, la sindaca di Ponsacco, Francesca Brogi, ci ha tenuto a ringraziare la famiglia Simonelli."Grazie alla famiglia Simonelli che...

Covid-19: nel Comune di Calcinaia 44 persone attualmente positive

CALCINAIA. Il Comune di Calcinaia torna ad aggiornare i suoi cittadini sull'attuale andamento epidemiologico sul territorio. Come sappiamo, collocandoci in zona gialla, l'indice Rt...

Ufficiale: via libera alle visite nelle Rsa

''Finalmente potremo cominciare a colmare quel vuoto affettivo e di relazioni imposto dal Covid per gli anziani delle Rsa e per le persone con...

Peccioli, due giorni di tamponi alla popolazione: un solo positivo

PECCIOLI. Poco meno di 500 tamponi rapidi processati nelle giornate di venerdì 7 e sabato 8 maggio, con un solo risultato positivo.La nuova campagna...

News più lette

Dolore e sgomento a Calcinaia e Pontedera, ci ha lasciato Daniela

VALDERA. Ci ha lascato Daniela Micheletti, persona conosciutissima a Pontedera e Calcinaia, dove insieme al marito Enrico ha gestito l'Edicolé, l'edicola del paese. Daniela,...

Quali sono i comuni della Valdera che rischiano la zona rossa locale?

LA VALDERA. Come anticipato (leggi QUI), nel nuovo decreto anti-Covid le zone rosse scatteranno con il raggiungimento della soglia dei 250 casi settimanali per...

Sgomento in Valdera, oggi l’ultimo saluto ad Antonella

Se ne va all'età di 67 anni, Antonella Barberis, insegnante di educazione fisica conosciutissima in tutta la Valdera. L'ultimo saluto alle ore 11, questa...

Stroncato da un malore, muore a 45 anni dipendente della Biancoforno

PONTEDERA. Se ne è andato alla sola età di 45 anni Paolo Vedovato.  Un malore, poi il ricovero all'Ospedale Lotti di Pontedera. Alcune complicazioni e...

Valdera, muore a 43 anni di tumore

VALDERA. A soli 43 anni muore Michelle Guerrini, da circa 4 anni lottava contro un tumore. Michelle era originaria di San Marcello Pistoiese ma...

Dopo 21 giorni si è ancora contagiosi o si può tornare alla normalità?

COVID-19. È una domanda che molti si pongono: superati i canonici 21 giorni, in cui negli ultimi 7 non si sono manifestati eventi legati...