Cascina, 50mila euro per abbattere le spese dei centri estivi

CASCINA. Approvata in giunta la proposta dell' Assessore all'istruzione Comune di Cascina e candidato sindaco, Leonardo Cosentini, che mette a disposizione 50mila euro per l’abbattimento delle maggiori spese di gestione delle attività estive in conseguenza dell’adozione delle misure previste dalle linee guida anti-Covid, nonché a sostenere la frequenza delle attività da parte di bambini diversamente abili o appartenenti a famiglie in condizioni di grave disagio socio-economico.

"Con questi obiettivi - si legge nel comunicato stampa - la Giunta comunale ha deliberato le linee di indirizzo per l’avviso pubblico a sostegno dell’organizzazione dei centri estivi. Un impegno economico di circa 50mila euro a disposizione delle attività estive a favore di quei soggetti che avranno presentato regolare comunicazione di avvio di attività. Una proposta coordinata dall’assessore all’istruzione Leonardo Cosentini che ha preso parte a tutti i tavoli della conferenza educativa zonale. Nelle scorse settimane, anticipando la richiesta regionale di effettuare una indagine dei bisogni delle famiglie, l’Amministrazione comunale aveva sottoposto alle famiglie della zona pisana un questionario sui bisogni in modo da progettare attività estive rispondenti alle necessità specifiche dei singoli territori."

Banner Dentro Articolo 00

Aiuta l'informazione libera. Condividi questo articolo!
Pin It