11 C
Pisa
sabato 27 Novembre 2021

Casciana Terme Lari, “Un Castello per le Fiabe”: i bambini alla scoperta della scrittura e del territorio

I bambini, per questa occasione, saranno sia spettatori che giudici perché potranno votare le fiabe. 

Torna la rassegna “Un Castello per le Fiabe“, l’appuntamento annuale organizzato dall’Associazione Culturale ‘Il Castello’ in collaborazione con il Comune di Casciana Terme Lari.

Dopo la pausa forzata a causa della pandemia, le prossime tre domeniche di novembre, a partire dal 7, andranno in scena le fiabe vincitrici dell’edizione 2021 del concorso letterario “Fiabe per un Castello”. Domenica 28 sarà dedicata invece ad alcune delle migliori delle precedenti edizioni.

I bambini, a cui i racconti si rivolgono, saranno chiamati a fare da giudici oltreché da spettatori: potranno votare le fiabe viste, decretando con il loro voto le opere vincitrici, arrivate in gran numero da tutta Italia. La rassegna infatti, mette al centro i bambini e la passione per la scrittura.

“Quest’anno abbiamo raggiunto la decima edizione – ha commentato il Presidente dell’Associazione Culturale ‘Il Castello’, Giovanni Bacci – e con nostro grande piacere dobbiamo dire che il concorso letterario riscuote sempre maggiore successo. Auspichiamo che sia così anche per la partecipazione dei bambini. La promozione della scrittura e la conoscenza del territorio rappresentano gli elementi distintivi e di primo piano della rassegna, pensata proprio per i più piccoli, a cui consegneremo un libro con i racconti della giornata, cosicché possano rivivere a casa le storie che hanno visto mettere in scena”.

Queste le parole del Sindaco Mirko Terreni: “Tornare oggi, dopo un anno e mezzo di stop a causa della pandemia, ad avere i bambini che animano il Castello e il borgo di Lari ci riempie di gioia. L’Amministrazione sostiene con grande piacere iniziative di qualità che riescono a coinvolgere i più piccoli e le famiglie perché questo ci aiuta a mantenere viva la cultura e la conoscenza del nostro territorio”.

Per il rispetto della normativa anti-Covid, gli ingressi saranno solamente su prenotazione e per circa metà della capienza abituale, oltre ad essere obbligatorio esibire il Green Pass per gli over 12.
Gli spettacoli saranno comunque  raddoppiati: le fiabe andranno quindi in scena alle 17 e alle 18 e, se comunque non saremo in grado di soddisfare le richieste, stiamo valutando anche di fare uno spettacolo al sabato pomeriggio.

Ovviamente sarà possibile visitare il Castello prima di assistere alle fiabe (solo per il primo spettacolo) con un biglietto unico. Al termine degli spettacoli i più piccoli avranno una piccola merenda dalle attività del borgo e presso i ristoranti saranno proposti menù-famiglia per chi volesse fermarsi anche a cena.

Il programma completo è disponibile su www.castellodilari.it.

Ultime Notizie

Corpo Guardie di Città per i bisognosi: donazioni e aiuti solidali

Le persone in condizione di povertà aumentano drasticamente, soprattutto in periodo di pandemia. Gli aiuti concreti e solidali del Corpo Guardie di Città a...

Pontedera, l’ecomostro diventerà una scuola: tempi stretti ma avanti con i lavori

L’ecomostoro diventerà una scuola nuova, moderna e sicura. Il sindaco Franconi aggiorna sull’andamento dei lavori Lo ha annunciato il  sindaco di Pontedera, Matteo Franconi, su...

A Pontedera la celebrazione della Virgo Fidelis e il XXXIV Premio Fellini

La tradizionale celebrazione della Virgo Fidelis, patrona dei carabineri, e la consegna del premio Fellini, quest'anno dedicato a Polizia e alle figure attive nell'emergenza...

Giornata nazionale del Parkinson: oltre 700 i pazienti del “Lotti” di Pontedera

Domani si celebra la “Giornata nazionale del Parkinson” e la neurologia di Pontedera conta ben oltre 700 pazienti: interventi mirati multidisciplinari per combattere una...

Toscana, è boom di vaccini dopo le nuove restrizioni

Le nuove restrizioni per i non vaccinati, imposte proprio ieri dal governo, hanno determinato il boom di prime e terze dosi. Qui le parole...

Scomparso da Pisa: “Non è rientrato in Belgio”

I parenti erano arrivati per riportarlo a casa ma l’uomo sembra scomparso, volontariamente. PISA. Lo ha reso noto l’associazione “Penelope Toscana Odv” con un annuncio...

News più lette negli ultimi 7 giorni

Tragedia a Capannoli: muore a 27 anni, lascia un bimbo piccolo

CAPANNOLI. Il giovane 27enne Mattia De Santi lascia la famiglia e un figlio piccolo. Inutili i soccorsi.  Il giovane 27enne non viveva in paese da un...

Scontro mortale auto-furgone: perde la vita padre di 32 anni

MONTESCUDAIO. Incidente mortale in provincia di Pisa. Diversi feriti trasportati in ospedale.  Ieri sera, poco prima delle 20 nel Comune di Montescudaio, in Via dei...

Incidente a Ponsacco, un’auto si ribalta

Sul posto ambulanza e polizia municipale. Traffico in tilt. PONSACCO. Spaventoso scontro tra due veicoli, un'auto si ribalta e rimane al centro della carreggiata. Gravi ripercussioni...

I cinghiali gli attraversano improvvisamente la strada, paura in Valdera

Se i lupi non si avvicinano più di tanto alle abitazioni (leggi) come capitato sulle colline di Palaia e San Miniato, la situazione è...

Travolto da un’auto, sfonda il parabrezza: finisce in ospedale

L'uomo è stato centrato in pieno da un'auto. È successo ieri pomeriggio intorno alle 17:30. L’incidente si è verificato a La Capannina, frazione del comune...

Ucciso da una grave malattia a 56 anni

Massimiliano Bottari, 56 anni, operaio della Piaggio, è morto in seguito a una grave malattia. L’uomo lascia la moglie e due figli piccoli, un maschio...