Capannoli, il saluto di fine anno della sindaca Arianna Cecchini

CAPANNOLI. Il 2020 è ormai agli sgoccioli. La sindaca Arianna Cecchini coglie l'occasione per i saluti di fine anno e ripercorre in breve le azioni messe in atto dall'amministrazione comunale per far fronte all'emergenza Covid.

Riportiamo in maniera integrale il saluto di fine anno e l’augurio per un sereno anno nuovo della prima cittadina di Capannoli, Arianna Cecchini.

“Si chiude un anno che sicuramente ricorderemo per come ha cambiato la nostra vita quotidiana, le nostre abitudini, le nostre certezze. Alcuni nostri cittadini sono stati colpiti negli affetti in famiglia, altri hanno dovuto riorganizzare la propria attività lavorativa e la propria vita familiare. L’Amministrazione Comunale ha cercato di fare il possibile per supportare la cittadinanza e le attività produttive e per non lasciare solo nessuno" così esordisce la sindaca Arianna Cecchini.

"Per poter alleviare le criticità che il Covid ha portato a famiglie e imprese- dichiara Cecchini-: abbiamo attivato la Spesa a domicilio, in accordo con i commercianti locali, la Pubblica Assistenza e la Misericordia; abbiamo garantito un servizio di supporto psicologico a distanza tramite i servizi della Farmacia Comunale; abbiamo attivato la Spesa Sospesa ed abbiamo così sostenuto decine di famiglie attraverso i pacchi alimentari; ci siamo fatti promotori fin da subito insieme ai Comuni di Bientina, Buti, Calcinaia, Casciana Terme Lari e Palaia della raccolta fondi “Proteggiamoli Proteggiamoci” con cui sono state raccolte somme importanti che da un lato hanno permesso di attivare la produzione di mascherine presso le aziende locali che in quel momento hanno riconvertito la propria produzione acquistandone quantitativi che abbiamo distribuito alle famiglie all’inizio della prima ondata di contagi e dall’altro hanno permesso l’acquisto e la donazione di attrezzature e materiali all’Ospedale Lotti (un ecografo, radioline per comunicare tra reparto Covid e altri reparti, camici, tute, mascherine, ecc); abbiamo effettuato più volte la consegna delle mascherine a domicilio a tutte le famiglie del Comune, grazie alla disponibilità degli assessori, dei consiglieri e dei dipendenti comunali; abbiamo adeguato gli spazi scolastici in tempi rapidi per permettere ai nostri bambini e ragazzi di frequentare la scuola in presenza fin da subito ed abbiamo anticipato l’ampliamento della Scuola primaria di Santo Pietro per permettere ai ragazzi di avere spazi più ampi nei prossimi mesi; abbiamo attivato il Pedibus per le scuole primarie, in modo da godere dell’aria aperta e ridurre ulteriormente i contagi tra i ragazzi; abbiamo attivato i centri estivi per tutte le fasce d’età, in modo da permettere ai ragazzi di potersi ritrovare in sicurezza dopo il lungo periodo di lockdown abbattendo le quote a carico delle famiglie con un cofinanziamento comunale; abbiamo esentato dalla Tosap per l’intero anno gli ulteriori spazi richiesti dagli esercizi commerciali per ampliare i propri spazi all’esterno ed abbiamo ridotto la Tari alle attività che sono restate chiuse in alcuni periodi di lockdown;  abbiamo concesso al Centro commerciale naturale (associazione commercianti) un contributo straordinario".

"Da non dimenticare che in un periodo comunque difficoltoso abbiamo consegnato alla cittadinanza nuove opere pubbliche tra cui le nuove Piazze Don Luigi Brucalassi e Piero Cionini Ciardi e la nuova rotatoria sulla Strada che porta a Forcoli. Siamo consapevoli- conclude la sindaca- che tutto ciò è sicuramente insufficiente di fronte alla portata della pandemia che ci ha colpiti ed alle conseguenze che avrà, ma testimonia il grande lavoro che questa Amministrazione Comunale ha portato avanti e continua a portare avanti, per il quale ringrazio tutta la struttura comunale che ha lavorato con senso di responsabilità e dedizione. In questo anno abbiamo voluto implementare l’illuminazione natalizia valorizzando alcune zone di Capannoli e Santo Pietro Belvedere affinché quella luce sia un segno di speranza verso un nuovo anno colmo di serenità. Buon anno nuovo a tutti!"

Aiuta l'informazione libera. Condividi questo articolo!
Pin It