Capannoli: aggiornamento Covid e distribuzione delle mascherine, parla la sindaca Cecchini

CAPANNOLI. La sindaca Arianna Cecchini torna a parlare ai cittadini aggiornandoli sulla situazione Covid e sulla distribuzione delle mascherine della Regione Toscana. 

"Nel nostro territorio ad oggi abbiamo 73 persone positive, nessuna ricoverata, tutte le persone sono a casa e stanno bene o hanno pochi sintomi quindi da questo punto di vista la situazione è sotto controllo" a parlare è Arianna Cecchini, la prima cittadina di Capannoli.

"Dal punto di vista delle procedure dell’Asl- afferma la sindaca-, negli ultimi giorni con una nuova organizzazione, le risposte sono più tempestive. Iniziano ad arrivare i certificati di guarigione, le risposte dei tamponi sono più celeri quindi mi pare che la situazione rispetto a qualche settimana fa stia migliorando. Noi comunque monitoriamo la situazione, siamo in contatto quotidianamente con l’Asl per capire se e quali criticità ci siano e in quale modo possiamo risolverle".

La sindaca Cecchini affrontrai il tema dei rifiuti speciali: "Geofor ci ha comunicato ieri formalmente che il sabato è il giorno di raccolta dei rifiuti speciali dei soggetti positivi. Auspichiamo che venga rispettato questo calendario. Nel caso ci fossero dei disservizi e a qualcuno non venissero ritirati i rifiuti ovviamente siamo a disposizione. Comunicatecelo e faremo delle verifiche".

Banner Dentro Articolo 01

Per quanto riguarda le mascherine fornite dalla Regione la sindaca Cecchini fa sapere che "Ad ogni cittadino che ha più di sei anni spettano 5 mascherine dalla Regione Toscana. Ci sono arrivate delle mascherine di tipo KN95 e arriveranno a tutti, arriveranno a casa. A qualcuno sono già arrivate, a qualcuno di voi arriveranno domani, a qualcuno nei prossimi giorni, quindi vi invito ad avere un pochino di pazienza. Ci sono tante persone che stanno distribuendo le mascherine ci sono gli assessori, ci sono i consiglieri, ci sono i dipendenti comunali che ringrazio tutti per la disponibilità. Però ovviamente a qualcuno arriveranno prima e a qualcuno arriveranno più tardi. Non è una gara, non c'è da far polemica, dateci il tempo di lavorare, insomma, l'amministrazione comunale sta lavorando e non solamente sul tema COVID che ci assorbe tantissimo durante la giornata. Stiamo lavorando perché devono andare avanti anche altre cose amministrative e stiamo continuando i lavori per l’ampliamento della scuola primaria di Santo Pietro, stanno continuando i lavori della scuola dell'infanzia, stanno continuando tutte le manutenzioni necessarie".

La prima cittadina conclude: "Noi siamo al lavoro tutti con dedizione con passione con coscienza quindi per l'ennesima volta ribadisco non ho voglia e  tempo di perdermi in polemiche e in provocazioni. È un momento in cui tutti dobbiamo essere coesi per sconfiggere questo maledetto virus, è il momento per l'ennesima volta e mi dispiace dirlo della responsabilità di tutti, perche se tutti facciamo la nostra parte ne usciremo meglio".

Aiuta l'informazione libera. Condividi questo articolo!
Pin It