Due atleti di Calcinaia all'europeo di canottaggio

CALCINAIA. Due giovani atleti della canottieri Cavallini di Calcinaia al campionato europeo di canottaggio.


I due atleti hanno brillantemente superato i raduni federali selettivi e grazie al loro impegno e al loro spirito di sacrifico si sono guadagnati l'opportunità di rappresentare l’Italia ai Campionati Europei 2020 che si svolgeranno a Belgrado il 26 e 27 Settembre prossimo, naturalmente Covid permettendo. 

Ci riferiamo a due giovanissimi, ma tenaci atleti della Canottieri Cavallini di Calcinaia, ovvero, Emanuele Meliani e Giorgia Borriello che nelle acque serbe difenderanno i colori azzurri a bordo nella specialità “otto con” junior maschile e femminile. Sotto lo sguardo attento dei due capi allenatori dei settori junior, vale a dire Walter Molea e Massimo Casula, i due giovani atleti della società calcinaiola hanno provato nell’ultimo raduno di Piediluco che si è svolto dall’8 al 18 Agosto, ogni combinazione sulle varie barche fino a quando non è stata stabilita la formazione finale di tutti gli equipaggi. Più sfortunato dei suoi compagni di squadra è stato Nicolò Bacci, terzo giovane atleta della Cavallini selezionato per i raduni, che pur avendo brillantemente superato i test in barca, non è riuscito ad esprimersi allo stesso livello in quelli a terra sul remoergometro. Considerata però la giovanissima età di Nicolò, che fa ancora parte della categoria Ragazzi, ci sarà tempo per ritentare questa bella avventura. Dopo tre anni comunque l’associazione sportiva calcinaiola torna ad affacciarsi nella scena internazionale con due atleti di sicuro avvenire. L’ultima apparizione risale al 2017 quando Benedetta De Martino era al timone dell’otto con ai Mondiali Juniores a Plovdiv. Grazie a Elia e Giorgia, la Canottieri Cavallini torna a respirare l’aria delle competizioni europee a cui del resto ha partecipato ininterrottamente dal 2011 al 2017 conquistando ben due ori, tre argenti e un bronzo. La preparazione dei due atleti biancocelesti continuerà sotto la guida del tecnico della società remiera di Calcinaia, Stefano Tognarelli che non ha ascosta la sua soddisfazione per questo primo obbiettivo ragigunto. Prima dell’esperienza in Serbia, legata comunque all’evolversi della pandemia e al benestare della FISA, Elia e Giorgia si ritroveranno con i rispettivi equipaggi per gli ultimi aggiustamenti in barca prima della trasferta continentale. Dopo la pausa estiva, precisamente a partire dalla prossima settimana, la Canottieri Cavallini riprenderà l’attività sportiva nella sua palestra che si presenta, all’inizio di questa nuova stagione, con una pavimentazione e un look completamente rinnovato. Qui i giovani atleti biancoazzurri cominceranno la preparazione in vista dei prossimi appuntamenti autunnali, tra cui la regata nazionale allievi a Corgeno il 19 e il 20 Settembre, i campionati toscani a Chiusi il 27 Settembre, la regata regionale a San Miniato dell’11 ottobre e i Campionati Italiani di categoria a Varese dal 15 al 18 ottobre.

Aiuta l'informazione libera. Condividi questo articolo!
Pin It