Fornacette, donato un defibrillatore al ''Circolo Scherma Arno''

FORNACETTE. Un defibrillatore per garantire l'adeguata sicurezza agli atleti e a tutti coloro che frequentano la Sala d'Armi del “Circolo Scherma Arno” nella zona industriale loc. La Botte a Fornacette.

La consegna, nel pieno rispetto delle normative anticovid è avvenuta solo pochi giorni fa e ha visto tra i protagonisti il Presidente della Confartigianato di Pisa, Romano Pucci e il Vice Presidente del Circolo Scherma Arno, Maurizio Rosoni (a fare le veci del Presidente del Circolo, Massimo Puccinelli, ancora convalescente) che ha ricevuto e posizionato all'interno della palestra il DAE (Defibrillatore Automatico Esterno). Alla cerimonia a cui erano presenti alcuni atleti dell'associazione sportiva, rigorosamente in divisa, hanno preso parte anche l’Assessore allo Sport del Comune di Calcinaia, Giulio Doveri ed il Consigliere con delega allo sport, Giacomo Donati.

Una presenza significativa che testimonia ancora una volta la vicinanza dell'amministrazione comunale alle esigenze del Circolo Scherma Arno, unica disciplina sportiva del genere presente sul territorio calcinaiolo. Nel suo intervento l’Assessore Doveri ha sottolineato il fatto che l’attività del Circolo Scherma Arno è in continua evoluzione e sempre propositiva per l’intero territorio comunale.Il Vice Presidente della società schermistica, Maurizio Rosoni ha ribadito come la collaborazione con Confartigianato sia stata naturale, vista l'attitudine del Circolo a relazionarsi con enti del territorio ed altre realtà produttive dello stesso, come da obbiettivi del proprio statuto. L'istruttore Rosoni ha poi ricordato il bel progetto che riguarda l'attivazione di un corso gratuito di scherma riservato al personale sanitario che sta combattendo la pandemia, in segno di riconoscimento per il loro impegno purtroppo in alcune circostanze tramutatosi in sacrificio. E tra le altre iniziative che l'associazione ha in programma anche quella di favorire l'accesso a questa meravigliosa disciplina anche a categorie svantaggiate nell'ambito di alcuni interessanti progetti europei. E’ stato poi il Presidente della Confartigianato di Pisa, Romano Pucci, accompagnato dal Direttore Michele Mezzanotte e dal collaboratore Francesco Burgalassi, ad intervenire sottolineando l’importanza dello sport nella formazione di un giovane, che sarà sicuramente un cittadino e quindi fondamentale per l’economia del Paese. Il Presidente Pucci ha inoltre espresso la sua soddisfazione ad iniziare una fattiva collaborazione con il Circolo Scherma Arno, con il quale condivide obiettivi e finalità.

Il D.A.E. è stato successivamente posto in un’apposita teca all’interno della palestra. L’Istruttore Rosoni ha consegnando a sua volta un diploma di ringraziamento a Confartigianato nome di tutto il Circolo ed in particolare degli atleti che potranno disporre, durante la loro attività, di un defibrillatore.

Aiuta l'informazione libera. Condividi questo articolo!
Pin It